Ti-Press
Hockey
23.03.2019 - 12:270
Aggiornamento : 15:16

'La difficile stagione appena chiusa ha avuto il suo peso'

Dopo il non rinnovo di Ireland, il Lugano ha deciso di sollevare Habisreutinger dall'incarico di direttore sportivo

Dopo Greg Ireland e Jussi Silander, via anche Roland Habisreutinger.«Non è stata una decisione presa a cuor leggero – premette Vicky Mantegazza –. Roland ha dato e fatto parecchio per la squadra in questi 10 anni in cui ne ha ricoperto la carica di direttore sportivo. E questo lo ha fatto un po' in tutti i settori del club, non unicamente in quello sportivo. Ma, oramai, una decisione andava presa. Una decisione maturata dopo aver fatto un'analisi approfondita assieme a tutto il Cda, in cui sono stati messi sul tavolo tanto i lati positivi quanto quelli negativi. Da qui siamo arrivati a questa conclusione: chiaramente la difficile stagione che abbiamo appena concluso ha avuto un suo peso in questa decisione. Ma si tratta di una decisione, e questo mi preme ribadirlo, che non cancella il ricordo di quando di buono ha fatto in questi anni, a cominciare dalla finale della passata stagione». Così, il Lugano, dopo aver optato per rinnovare il contratto all'allenatore e e al suo assistente, ha deciso di rescindere quello con il suo direttore sportivo, Roland Habisreutinger. La decisione, come detto, è stata presa dal Cda del club dopo aver analizzato nei giorni scorsi in modo approfondito l’esito sportivo della stagione 2018/2019, chiusasi con la prematura eliminazione nei ¼ di finale dei playoff. Habisreutinger, che occupava la carica dal mese di novembre 2009, garantirà comunque il passaggio di consegne con il suo successore, non ancora designato dal club.

 

 

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved