Hockey
19.03.2019 - 22:200

Persa gara 5: è il punto finale della stagione dell’Ambrì

I leventinesi passano per primi, ma il Bienne rimonta e Hiller abbassa la saracinesca: gli uomini di Cereda si arrendono 2-1 e perdono la serie 4-1

Gioco fluido e poche interruzioni sono gli ingredienti principali dei primi 20’ alla Tissot Arena che, dal profilo contabile, regalano due reti. Una a testa per la precisione. La prima la trova l’Ambrì Piotta, grazie a uno spunto individuale di Trisconi, il quale sorprende Hiller con preciso polsino dalla media distanza dopo nemmeno 2’: il disco si infila nell’angolino sinistro del portiere del Bienne. Ma la gioia per il vantaggio dura lo spazio di un paio di minuti e poco più, perché Brunner dopo aver saltato come un birillo Plastino, trova il modo di battere Conz. Nel finale del periodo iniziale I leventinesi trovano anche quella che sarebbe la rete del nuovo vantaggio, ma il punto non viene accordato perché l’azione è viziata da un bastone alto. Il secondo tempo il Bienne lo inizia aumentando la pressione dalle parti di Conz. E al 21’17”, dopo un disco perso a centro pista da Hofer, arriva la rete del sorpasso, con l’accoppiata Fuchs-Earl che prende in contropiede una difesa biancoblù troppo statica: il topscorer aggira la gabbia, poi centra per Earl, che fa centro. Qualche istante più tardi i seeländer vanno vicini al 3-1, ma il tiro di Forster va a centrare il palo. E lo stesso, poco dopo, sull’altro fronte succede a Novotny. Nel finale dei secondi 20 minuti l’Ambrì Piotta moltiplica i suoi sforzi, ma la rete del pareggio non arriva. Arriva invece una penalità (ingenua) sul conto di Dotti, che costringe gli uomini di Cereda a iniziare il terzo tempo con un uomo in meno. Ma il Bienne non sfrutta l’opportunità per dare quello ch e potrebbe anche essere il colpo di grazia al match. L’Ambrì Piotta resta così incollato alla formazione di Törmänen. E sfiora il pareggio quando al 49’10” Kubalik, da poco oltre lo slot prova la botta a colpo sicuro, ma Hiller compie il miracolo, permettendo ai suoi di restare avanti. I secondi passano, anche i minuti, ma il punteggio non cambia da quello maturato al 21’27”. Al 2’45” dalla terza sirena Cereda chiede il timeout e toglie Conz. Ma nemmeno così i leventinesi riescono a scardindare una seconda volta la porta difesa da Hiller. E così il Bienne chiude la serie dei quarti di finale in gara 5, mandando i biancoblù alle (meritate) vacanze.

Potrebbe interessarti anche
Tags
ambrì
bienne
hiller
punto
minuti
ambrì piotta
piotta
cereda
rete
conz
© Regiopress, All rights reserved