È un mercoledì decisamente più tranquillo per Riva e compagni (KEYSTONE)
Hockey
06.02.2019 - 21:400
Aggiornamento : 22:06

Stavolta è una Svizzera a colori

Dopo il malrovescio della sera prima, i giovani di 'Fischi' festeggiano la rivincita sui tedeschi. Di Miranda (doppietta), Bachofner, Hügli e Berni le cinque reti

A Bietigheim – fortunatamente – è tutta un'altra storia. Per una Svizzera che ventiquattr'ore dopo aver penato, e non poco, sul ghiaccio bavarese di Memmingen, nella rivincita nel Baden-Württemberg non lascia alcuno scampo alla giovane Germania di Toni Söderholm. Che una seppur sperimentale (e inesperta) Svizzera di Patrick Fischer riesce a sconfiggere in rimonta, dopo essere andata alla prima pausa in svantaggio di una rete, quella realizzata da Bergmann al 3' con i rossocrociati sul ghiaccio con un uomo in meno a causa di un cambio scorretto.

A poco a poco, però, i gli elvetici cominciano a prendere il controllo delle operazioni. Tuttavia, dovranno pazientare fino al periodo centrale prima di riuscire a ribaltare la situazione, grazie alle reti del biennese Michael Hügli (al 29') e degli zurighesi Tim Berni (al 32') e Marco Miranda (37'). In tutti tre i casi in mezzo c'è lo lo zampino del difensore del Servette Mauro Dufner, fresco di firma a Rapperswil per la stagione prossima. 

Nel periodo conclusivo, poi, arriva anche un quarto gol, con il già citato Berni che approfitta di una leggerezza dei tedeschi nel loro terzo per servire a Bachofner – zurighese pure lui – il disco dell'1-4, al 53'50''. Nel finale ci sarà pure spazio per il secondo gol tedesco (di Fabio Wagner, a tre minuti dalla fine) e, soprattutto, per il definitivo 2-5, realizzato a porta vuota (ancora) da Miranda.

Potrebbe interessarti anche
Tags
svizzera
© Regiopress, All rights reserved