Ti-Press
Hockey
01.12.2018 - 22:080
Aggiornamento 02.12.2018 - 23:38

Zwerger: 'L'intesa con Kubalik e Müller? Fantastica!'

L’Ambrì Piotta completa un altro weekend perfetto battendo 2-1 il Friborgo alla Valascia

È un altro Friborgo rispetto a quello scialbo visto appena poco più di una settimana fa e malmenato dal Lugano nella tana dei bianconeri. La squadra di French infatti mostra ben altro piglio. Ma non basta per evitare di chiudere il primo tempo in ritardo contro l'Ambrì Piotta che di questi tempi fa pochissime concessioni. Infatti i biancoblù sfruttano al meglio una delle non moltissime opportunità che si creano nei primi 20’ per segnare. Lo fanno con Kubalik, al termine di un bel duetto dello stesso topscorer in combutta col solito Zwerger. Venti minuti di sofferenza sono quelli che deve vivere l’Ambrì Piotta nel secondo tempo. Perché gli ospiti crescono, mentre gli uomini di Cereda collezionano errori e faticano a reggere il confronto, spesso fisico, con gli avversari. Che pareggiano con Slater al 26’ e poi vanno anche vicini a più riprese al punto del sorpasso, che non arriva soprattutto per il buon operato di Conz. Nel terzo tempo l’Ambrì Piotta riprende quota. E non solo quella visto che riprende pure il comando delle operazioni passando nuovamente in vantaggio. A confezionarlo sono ancora Zwerger e Kubalik, ma stavolta a ruoli invertiti: azione imbastita dal ceco e rete, a porta vuota, siglata dall’austriaco. È il 45’: da lì innanzi i biancoblù iniziano la strenua difesa dell’esile vantaggio. Con i denti. E resiste, completando un altro weekend perfetto.

«Che segni io o i miei compagni poco importa – commenta un raggiante Dominic Zwerger a fine partita –. Ciò che conta in fin dei conti è che si vinca. Segnare è una bella soddisfazione, ma lo è ancora di più vincere: se le mie reti aiutano la squadra a vincere, tanto meglio. L'intesa con Kubalik e Müller? Magica, perfetta!».

Potrebbe interessarti anche
Tags
zwerger
kubalik
piotta
ambrì piotta
ambrì
tempo
müller
© Regiopress, All rights reserved