Aarau
0
SC Kriens
0
1. tempo
(0-0)
Basilea
Servette
16:00
 
Lugano
Sion
16:00
 
S.Gallo
Young Boys
16:00
 
Aarau
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
1. tempo
0-0
SC Kriens
0-0
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 15:02
Basilea
SUPER LEAGUE
0 - 0
16:00
Servette
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 15:02
Lugano
SUPER LEAGUE
0 - 0
16:00
Sion
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 15:02
S.Gallo
SUPER LEAGUE
0 - 0
16:00
Young Boys
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 15:02
Aarau
0
SC Kriens
0
1. tempo
(0-0)
Basilea
Servette
16:00
 
Lugano
Sion
16:00
 
S.Gallo
Young Boys
16:00
 
Aarau
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
1. tempo
0-0
SC Kriens
0-0
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 15:02
Basilea
SUPER LEAGUE
0 - 0
16:00
Servette
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 15:02
Lugano
SUPER LEAGUE
0 - 0
16:00
Sion
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 15:02
S.Gallo
SUPER LEAGUE
0 - 0
16:00
Young Boys
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 15:02
Formula 1
08.09.2019 - 17:000

Charles Leclerc manda in delirio Monza

Per la gioia del popolo Ferrari il monegasco si aggiudica il Gp d'Italia al termine di un appassionante duello con Hamilton prima e Bottas poi. Continua il momento nero di Vettel

Charles Leclerc si è aggiudicato il Gran premio d'Italia a Monza, conquistando il suo secondo successo consecutivo dopo quello di sette giorni fa a Spa. Il monegasco della Ferrari ha preceduto il finlandese Valtteri Bottas e il britannico Lewis Hamilton, mentre l'altro ferrarista, Sebastian Vettel, è subito uscito dalla lotta al vertice (6° giro) con un testacoda non provocato, al quale ha fatto seguito, al momento di rientrare in pista, un contatto con la monoposto di Stoll con danneggiamento della parte anteriore della vettura e fermata ai boxe per la riparazione (è rientrato in pista al penultimo posto). Leclerc, che ha regalato alla Ferrari la prima vittoria a Monza dal 2010 (Alonso), ha fatto gara in testa, ingaggiando appassionanti duelli prima con Hamilton, poi con Bottas. Il britannico ha tentato il sorpasso alla Roggia nel corso del 23° giro e il ferrarista lo ha chiuso, beccandosi un ammonimento dai commissari di gara. Tredici giri più tardi alla chicane il monegasco è andato lungo, ma è riuscito a rientrare ancora davanti a tutti.  Anche Hamilton è andato lungo alla chicane nel tentativo di mettere sotto pressione l'avversario ed è stato passato dal compagno di squadra Bottas che si è lanciato all'inseguimento di Leclerc con giri sempre più veloci rispetto a quelli del ferrarista. Ma nel finale un paio di errori di giuda del finlandese hanno permesso al giovane monegasco di respingere l'assalto e tagliare il traguardo davanti a tutti. Hamilton, ormai tagliato fuori dalla lotta per la vittoria finale, si è fermato per un cambio gomme (dietro di lui c'era il deserto) ed è rientrato alla caccia del giro più veloce, sinonimo di un punticino in più in classifica, record puntualmente centrato. Nella generale di Coppa del mondo Hamilton rimane al comando con 284 punti, seguito da Bottas con 221 e da Verstappen a quota 195. Leclerc si trova in quarta posizione a due lunghezze da Verstappen.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved