laRegione
Nuovo abbonamento
caro-clay-ti-scrivo
Formula 1
15.12.2016 - 07:500
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:17

Caro Clay, ti scrivo

Egregio signor Regazzoni, Caro Clay, mi permetto di darti del tu pur non avendoti ben conosciuto, e senza voler in alcun modo salire sul carro di coloro che nei dieci anni dalla tua scomparsa tirano fuori aneddoti di ogni tipo o amicizie incerte. Tu per me sei stato un mito. E posso dirtelo, perché quando da bambino giocavo ai Gran Premi con le biglie di plastica sulla sabbia della Versilia (a me i ciclisti hanno sempre detto poco), io le sceglievo rosse come la tua Ferrari. Mi ero infiammato per te, come tanti nel mondo, per la mitica vittoria a Monza il 6 settembre del 1970, davanti a Ickx e Rindt. Che emozione: due rosse e il cognome Regazzoni là davanti. Mio padre ti conosceva, lavorava nel mondo delle sponsorizzazioni, delle sigarette, e diceva spesso che eri un vero campione, dal...

SPORT: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved