niente-reazione-lugano-preso-a-schiaffi-anche-a-losanna
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
BOXE
1 gior

Il giorno che Mike sbranò le orecchie a Holyfield

25 anni fa su un ring del Nevada Mike Tyson si rese protagonista di un episodio davvero clamoroso
calcio
1 gior

La nazionale femminile demolita dalla Germania

Nella penultima amichevole prima degli Europei le ragazze di Nils Nielsen vengono sconfitte addirittura per 7-0
calcio
1 gior

Il Basilea si aggiudica Zeki Amdouni

Il pezzo pregiato del calciomercato elvetico si accasa ai rossoblù con un prestito biennale con successiva possibilità d’acquisto definitivo
tennis
1 gior

Tennis, la favola di Bellier si conclude contro Bautista Agut

Lo spagnolo elimina l’elvetico nella semifinale del torneo di Maiorca
atletica
1 gior

Us Ascona protagonista nella prima giornata degli Svizzeri

Oro di Gian Vetterli nel lancio del disco, argento di Ajla Del Ponte sui 100 m, bronzo di Emma Piffaretti nel lungo. Mujinga Kambundji da record
nuoto
1 gior

Noè Ponti chiude ottavo nella finale dei 100 delfino

Vince Kristof Milak, mentre Noè crolla nel finale ed è ultimo
ATLETICA
1 gior

Athletissima, si prepara un 200 di grande livello

Presentati i primi nomi della 47esima edizione in programma il 26 agosto. Ma il cartellone definitivo verrà stilato solo dopo Mondiali ed Europei
CALCIO
1 gior

Parte la campagna abbonamenti dell’Fc Lugano

I detentori di una tessera stagionale potranno entrare gratuitamente alla prima partita casalinga di Conference League
CALCIO
1 gior

‘A Lugano per ultimare il mio apprendistato’

Lukas Mai, nuovo difensore centrale dei bianconeri, chiamato a sostituire Maric: ‘La dirigenza mi ha fatto capire di essere davvero interessata a me’
TENNIS
1 gior

A Wimbledon Wawrinka pesca l’italiano Sinner

Subito un pezzo grosso per il vodese, presente a Londra grazie a una wild card. In campo femminile, Golubic contro Petkovic, Bencic contro Wang
CALCIO
1 gior

Il norvegese Ole Selnaes a Zurigo

Il centrocampista ha firmato per una stagione. Il Sion cede in prestito al Winterthur il portiere Timothy Fayulu
CALCIO
18.04.2022 - 18:44
Aggiornamento : 19:27

Niente reazione, Lugano preso a schiaffi anche a Losanna

Seconda sconfitta consecutiva per i bianconeri, al termine di una prestazione nettamente insufficiente. E giovedì a Cornaredo si gioca la semi di Coppa

Chi si aspettava una reazione dopo la brutta prestazione di settimana scorsa contro il Sion, sarà rimasto deluso. A tre giorni dalla semifinale di Coppa Svizzera contro il Lucerna, il Lugano è stato malmenato anche dal Losanna. E la prova offerta alla Tuilière, per quanto con una squadra ampiamente rimaneggiata a causa di squalifiche e infortuni, ha rasentato l’inaccettabile per una squadra che è pur sempre in lotta per un posto sul podio del campionato di Super League. Se contro il Sion, il secondo tempo aveva mostrato un Lugano un po’ più simile a quello vero, a Losanna è completamente mancata la reazione, dopo che i padroni di casa si erano costruiti nei primi 45’ – e senza grande fatica – un doppio vantaggio con le reti di Trébel al 23’ e Amdouni al 45’. Fiacco e senza idee, il Lugano non ha retto la verve di un Losanna che nelle ultime cinque partite ha conquistato otto punti. L’autogol di Poundjé al 73’ non è stato sufficiente a rimettere in partita i bianconeri, i quali si sono dimostrati troppo dipendenti da alcuni imprescindibili elementi. Senza Maric e Ziegler, la difesa è risultata troppo malleabile e la necessità di arretrare la posizione di Custodio ha tolto al centrocampo un elemento d’ordine prezioso, soprattutto in assenza di Lovric.

Chi è sceso in campo al posto dei titolari, inoltre, non ha approfittato dell’occasione, nessuno di loro è riuscito ad avvicinarsi a una risicata sufficienza. In assenza di Mattia Bottani, l’unico a possedere quel pizzico di inventiva capace di uscire dagli schemi, l’attacco bianconero è rimasto muto dall’inizio alla fine. Aliseda non si è praticamente mai visto, mentre Celar ha perlopiù corso a vuoto, toccando un numero di palloni davvero irrilevante. Non è un caso che la prima conclusione verso lo specchio della porta difesa da Castella (peraltro al lato) l’abbia effettuata Custodio al 56’. E che il primo corner il Lugano l’abbia battuto (male) al 60’, innescando la ripartenza che ha permesso a Ouattara di firmare il 3-0.

L’autogol di Poundjé non ha mutato le carte in tavola. Il Lugano ha provato a premere, ma lo ha fatto con grande confusione e con poche idee, fino al fallo di Rüegg su Mahou e alla trasformazione del susseguente rigore di Amdouni (89’).

Il Lugano, dunque, sembra essersi addormentato proprio nel momento topico della stagione. Al campionato non ha più molto da chiedere (contro Sion e Losanna avrebbe però potuto mettere una seria ipoteca sul terzo posto), rimane l’appuntamento più importante di questa primavera, la semifinale di Coppa Svizzera di giovedì sera in un Cornaredo per una volta tutto esaurito. Arrivarci sull’onda di due sconfitte condite da prestazioni nettamente insufficienti non rappresenta certo il viatico migliore. I prossimi giorni non saranno sereni, in casa bianconera, ma contro il Lucerna è attesa una reazione di spessore per non macchiare quella che sin qui è stata una stagione al di sopra delle aspettative.

Losanna - Lugano (2-0) 4-1

Reti: 23’ Trébel 1-0. 45’ Amdouni 2-0. 60’ Ouattara 3-0. 74’ Poundjé (autogol) 3-1. 90’ Amdouni (rigore) 4-1.

Losanna: Castella; Zohouri, Husic, Poundjé; Trébel; Alakouch (72’ Mahou), Sanches, Kukuruzovic (82’ Sow), Coyle (81’ Chafik); Amdouni, Ouattara (68’ Spielmann).

Lugano: Saipi; Hajrizi, Custodio (72’ Durrer), Daprelà; Lavanchy, Rüegg, Sabbatini, Valenzuela (57’ Yuri); Haile-Selassie (82’ Mahmoud), Celar (72’ Nikolas Muci), Aliseda (57’ Amoura).

Arbitro: Wolfensberger.

Note: 3’450 spettatori. Losanna senza Diaw, Monteiro (squalificati), Grippo, Koné, Koyalipou, Pollero, Suzuki e Turkes (infortunati). Lugano senza Ziegler, Lovric (squalificati), Baumann, Facchinetti, Guidotti e Maric (infortunati). Ammoniti: 63’ Alakouch, 70’ Poundjé, 82’ Rüegg, 87’ Mahou.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coppa svizzera fc lugano losanna super league

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved