il-chiasso-mastica-amaro-a-nyon-ma-ora-pensiamo-al-derby
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
BASKET
1 ora

Lugano Tigers sconfitti nella Svizzera centrale

Migliore al tiro sotto tutti gli aspetti, la compagine ticinese ha avuto un passaggio a vuoto nel secondo periodo che le è costata la vittoria
Hockey
2 ore

La sfida vista da Ambrì. ‘Saranno i duelli, la chiave’

Cereda lancia la sesta sfida con il Lugano, ultimo sforzo prima della pausa. ‘Sarà benefica: le scorie post contagio non si sono del tutto dissipate”
HOCKEY
4 ore

‘Il derby? Sarà una battaglia, come sempre’

Julian Walker: ‘Tutte le sfide con l’Ambrì sono state tiratissime, non vedo favoriti. Dovremo fare bene il lavoro sporco, proprio come lo sanno fare loro’
CALCIO
5 ore

Arthur Cabral sul punto di approdare alla Fiorentina

L’attaccante brasiliano del Basilea attende solo gli sviluppi del caso Valhovic. Quest’anno ha segnato 14 reti in 18 partite di Super League
Hockey
6 ore

Lugano, Schlegel si deve fermare. Fino a marzo

Niente derby per il portiere bianconero: lesione agli adduttori della coscia. McSorley dovrà scegliere se puntare sul canadese Irving o su Fatton
CICLISMO
6 ore

Joel Suter secondo alla Challenge Mallorca

Il Spagna il 23enne elvetico della Uae Emirates è stato preceduto dal compagno di squadra McNulty, giunto al traguardo in solitaria
CALCIO
6 ore

Il Lugano riapre la campagna abbonamenti

Chi non avesse già provveduto a inizio stagione, da domani ha la possibilità di assicurarsi a prezzi scontati le nove partite casalinghe del ritorno
MOTOCICLISMO
7 ore

Via libera medico per Marc Marquez

Il pilota spagnolo ha superato i problemi di diplopia e sarà presente dal 5 al 7 febbraio nei primi test stagionali sul circuito di Sepang
CALCIO
7 ore

Infortunio al piede, Mirko Salvi out due mesi

Colpo duro per l’Yverdon, neo-promosso in Challenge League, costretto a fare a meno del suo estremo difensore
21.11.2021 - 13:580
Aggiornamento : 16:02

Il Chiasso mastica amaro a Nyon, ‘ma ora pensiamo al derby’

La formazione di Andrea Vitali in casa dello Stade Nyonnais cede nei minuti di recupero per un rigore dubbio e perde punti preziosi in classifica

Una beffa, con un rigore più che dubbio nei minuti di recupero e un’espulsione per una seconda ammonizione inflitta a causa di una gamba tesa pochi secondi dopo lo svantaggio e pochissimi prima del fischio finale. Il Chiasso torna da Nyon, per dirla con mister Vitali, «ingoiando un boccone di pane duro. L’arbitro ci ha messo del suo, dando un’espulsione per gamba tesa 30 secondi dopo un rigore che per me era già un regalo: un giocatore di 100 chili è caduto in area circondato da tre nostri, spalle alla porta e con azione finita. Ma lo Stade Nyonnais, squadra che se presa in giornata e concentrata mette in difficoltà chiunque (vedasi i quattro gol al Bellinzona) ha il miglior attacco e ha segnato solo su questo rigore nel recupero». Tanto che paragonando la sfida di sabato alla vittoria dell’andata, il tecnico dei momò afferma che «paradossalmente sono più contento ora, abbiamo concesso poco al contrario dell’altra volta».

Vitali invita a guardare oltre il risultato, a una prestazione che gli è piaciuta. I suoi hanno tenuto bene il campo, soffrendo un po’ nel primo tempo il predominio avversario ma distinguendosi per la migliore occasione nella ripresa. Presentatosi all’insidiosa trasferta senza due centrocampisti titolari come Said e Abedini e con Affolter messo ko dall’influenza, il tecnico ha schierato Alshikh e ha fatto esordire Sorensen. Il Nyon come detto si è preso il primo tempo, facendo tremare Mitrovic in particolare con una pericolosa azione di Hadj alla mezz’ora. Tutto sommato i rossoblù hanno tenuto bene e nella ripresa hanno rischiato ancora qualcosina sempre con Hadj, su cui è stato bravo Mitrovic, e poi hanno chiamato al miracolo Guedes con un colpo di testa di Correia (su cross di Pavlovic), subentrato a Maurin a un quarto d’ora dal termine. Ma nel finale è arrivata la beffa, col rigore trasformato da Vumbi Bundu e l’espulsione di Nivokazi che oltretutto va a penalizzare il Chiasso in vista del derby con l’Acb.

Già, perché la prossima non è una partita come le altre. I momò hanno perso un altro punto sui cugini granata (ora a +6), mentre il Breitenrain (lontano 12 lunghezze) continua a volare. «Sta tenendo un ritmo incredibile, chissà se anche nel ritorno riuscirà a continuare così», si chiede Vitali parlando della capolista. E sul derby: «Si prepara da solo, non serve intervenire dal punto di vista emotivo. Bisognerà fare le scelte giuste, chi verrà allo stadio deve vedere un Chiasso come quello di oggi». Affolter dovrebbe recuperare, Said forse, poche speranze per Abedini.

Stade Nyonnais-Chiasso 1-0

Rete: 93’ Vumbi Bundu (rigore) 1-0

Stade Nyonnais: Guedes; Gazzetta, Baron, Marque, Vumbi Bundu; Hadji (70’ Gomes), Maroufi, Jaton, Pasche; Bega (74’ Seké); Bunjaku (87’ Maroufi).

Chiasso: Mitrovic; Mazzoletti, Pavlovic, Sörensen; Maccoppi (C); Lujic (79’ Stefanovic), Farnerud, Alshikh, Teixeira; Maurin (76’ Correia), Nivokazi.

Arbitro: Sven Wolfensberger

Note: 100 spettatori. Ammoniti: 32’ Mazzoletti. 44’ Sörensen. 56’ Maroufi. 61’ Maccoppi. 81’ Nivokazi (poi espulso al 95’).

CALCIO: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved