laRegione
Nuovo abbonamento
shakthar-troppo-forte-il-basilea-saluta-l-europa
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio femminile
10 ore

La Svizzera supera il Belgio e fa un passo verso l'Europeo

A Thun le rossocrociate si impongono 2-1 e scalzano le avversarie di serata dal primo posto del gruppo H delle qualificazioni per la rassegna continentale 2022
Hockey
10 ore

L'Ambrì deve sudare ma torna al successo

Dopo cinque sconfitte consecutive nelle amichevoli pre-campionato i leventinesi superano 2-1 in trasferta l'Olten, compagine della serie cadetta
Calcio
10 ore

Esame-farsa di Suarez, la Juventus non è indagata

Secondo l’inchiesta il test del calciatore uruguaiano per ottenere la cittadinanza italiana è stato superato con una truffa: argomenti concordati preventivamente
CALCIO
11 ore

Fulvio Sulmoni apre il libro

In 'Piacere di averti conosciuto' l'ex difensore smonta il mito di un mondo del pallone fatto solo di lustrini e paillette. 'I ragazzi devono conoscere le insidie che si celano'
Gallery
Hockey
11 ore

Tolto il velo al Lugano versione 2020/21

Serge Pelletier: 'La preparazione è stata lunga, ma abbiamo lavorato bene. Ora la squadra è pronta per aprire un nuovo capitolo'
Tennis
14 ore

Teichmann sfiderà Svitolina nei quarti a Strasburgo

La 23enne rossocrociata si è guadagnata il diritto di affrontare la numero due del tabellone superando in un match tirato la russa Pavlyuchenkova
Calcio
14 ore

Diawara non poteva giocare, la Roma perde a tavolino

Il giudice sportivo della Serie A ha inflitto lo 0-3 a tavolino alla Roma per aver schierato sabato nello 0-0 con il Verona il centrocampista Amadou Diawara
CALCIO
11.08.2020 - 22:510

Shakthar troppo forte, il Basilea saluta l'Europa

A Gelsenkirchen nei quarti di finale renani battuti 4-1 dai campioni ucraini che hanno messo al sicuro la sfida già nei primi 22'. Lunedì semifinale contro l'Inter

La stagione del Basilea non è ancora conclusa, ma l'avventura in Europa sì. Dopo la chiara sconfitta subita a Gelsenkirchen ad opera dello Shakthar Donetsk nei quarti di finale di Europa League, ai renani per salvare la stagione non rimane che battere il Winterthur in semifinale e lo Young Boys nell'atto conclusivo di Coppa Svizzera. Contro i campioni d'Ucraina, i rossoblù non hanno avuto scampo. Nonostante il risultato si sia appesantito soltanto nel finale di gara, la verità è che la tecnica dei giocatori dello Shakthar ha nettamente prevalso su quella degli elvetici. Una superiorità alla quale non è estraneo il fatto che gli ucraini abbiano schierato nell'undici di partenza ben sei brasiliani. Il Basilea, dunque, non riesce a ripetere l'exploit della stagione 2012-13, quando soltanto il Chelsea era stato capace di impedirgli di accedere alla finalissima e dopo la bella vittoria contro l'Eintracht Francoforte negli ottavi, contro lo Shakthar ha palesato tutti quei limiti che, per altro, gli hanno pure impedito di lottare con lo Young Boys pre il titolo nazionale.

Se si eccettua un occasione di Pululu (diagonale fuori di pochissimo al 12') e una di Cabral (pallonetto fuori misura al 65'), lo Shakthar non ha praticamente mai corso seri pericoli e ha potuto gestire a piacimento una sfida messasi immediatamente sui binari giusti. È infatti bastato un minuto e quaranta secondi agli ucraini per trovare la prima rete, con un colpo di testa di Junior Moraes su azione di calcio d'angolo (per altro colpevoli la staticità della difesa e l'uscita a farfalle del portiere Nikolic).  La sfida si è di fatto chiusa al 22' su un'azione di contropiede che ha portato Taison a una conclusione dal limite dell'area, per altro destinata al lato se non avesse incocciato la tibia di Frei per una deviazione che ha beffato Nikolic. Nella ripresa il rigore trasformato al 75' da Alan Patrick (fallo di Marchand su Taison) e il diagonale di Dodo all'88' hanno definitivamente messo una pietra su un'avvenura europea che al Basilea ha comunque regalato parecchie soddisfazioni. Inultile il gol di Van Wolfswinkel a tempo praticamente scaduto.

Se le Final 8 dovevano rappresentare l'ancora di salvezza per la traballante panchina di Marcel Koller, la permanenza del tecnico zurighese in riva al Reno appare a questo punto più che mai in pericolo. Sarà dunque lo Shakthar a giocare lunedì la semifinale contro l'Inter.

Nell'altro quarto di finale, vittoria in extremis del Siviglia che ha superato il Wolverhampton con un gol dell'argentino Ocampos all'88'. Saranno dunque gli spagnoli a sfidare il Manchester United.

CALCIO: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved