laRegione
Nuovo abbonamento
il-pareggio-non-fa-per-noi-voglio-una-vittoria
Penultimo appuntamento stagionale per i bianconeri (Ti-Press)
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
BASKET
1 ora

Riva, anche in B avanti con Valter Montini

Dopo aver abbandonato la massima divisione le momò confermano il tecnico per il sesto anno. 'Vogliamo costruire un trampolino su cui spiccare il salto'
CICLISMO
2 ore

Van Aert vince anche al Delfinato

Dopo Strade bianche e Sanremo, il 25.enne belga si impone nella prima frazione della corsa francese, davanti a Impey e Bernal
CICLISMO
3 ore

Annullati i Mondiali di Aigle e Martigny

Si sarebbero dovuti svolgere dal 20 al 27 settembre, prima dell'apertura dei grandi eventi al pubblico annunciata dal Consiglio federale
ATLETICA
4 ore

Doping, la Russia pagherà la maxi multa

Il ministro dello Sport Matytsin annuncia una sovvenzione straordinaria alla Federazione atletica. 'Stiamo istituendo una cultura per la tolleranza zero'
CALCIO
5 ore

Champions 21-22, solo il campione svizzero ai preliminari

Nel ranking Uefa la Svizzera è al 17.mo posto. Le altre tre squadre che staccheranno un ticket europeo andranno nella nuova Conference League
CALCIO
6 ore

Calcio, Stephan Lichtsteiner si ritira

Il capitano della nazionale svizzera lo ha annunciato poco fa durante una conferenza stampa
CALCIO
7 ore

Diritti tivù, il bando si apre il 14 settembre

Al via le trattative per il prossimo quadriennio. L'attuale accordo porta nelle casse della Sfl circa 40 milioni di franchi all'anno
CALCIO
8 ore

Jonas Omlin passa al Montpellier

Il 26.enne aveva disputato le ultime due stagioni con la maglia del Basilea
CICLISMO
9 ore

Australia, solo professionisti ai Mondiali

Per non mettere a rischio la loro salute, la federazione nazionale ha deciso di non inviare a Aigle e Martigny (20-27 settembre) juniores e under 23
BASKET
9 ore

Tre ritorni per i Lugano Tigers

Florian Steinmann, Jules Aw e Axel Louissant vestiranno di nuovo la maglia della compagine del presidente Cedraschi
Calcio
31.07.2020 - 06:000

'Il pareggio? Non fa per noi: voglio una vittoria'

Contro il Servette, il Lugano va a caccia del punto sinonimo di salvezza. Ma non solo per quello

Imbattuto a Cornaredo da 10 partite, e reduce da 6 risultati utili consecutivi (ultima sconfitta contro lo Young Boys per 3-0). È così che si presenta il Lugano stasera per la partita contro il Servette. Per la matematica salvezza manca solo un punticino. Ma in casa bianconera non si vogliono fare speculazioni e nemmeno parlare delle probabili molte assenze in casa granata. Mister Jacobacci: «Sono cose che non ci toccano. Non cambia assolutamente niente nel modo che dovremo affrontare questa partita.  Sarà determinante entrare in campo con la mentalità giusta per vincere questa partita.  Non dovremo assolutamente pensare al pareggio; è vero che basterebbe per darci la matematica certezza di disputare anche l’anno prossimo la Super League, ma  desidero una vittoria a tutti costi. Poi potremo finalmente gustarci questa meritata salvezza».

Per la prima volta nel dopo Covid-19, avete avuto la possibilità di avere 5 giorni tra una partita e l’altra. «Per la prima volta negli ultimi due mesi hanno avuto un giorno e mezzo di libero. Passare un po' di tempo in famiglia ha fatto bene a tutti. Ci siamo visti tutti i giorni, staccare è stato rigenerante per l’intera rosa e anche per  noi dello staff». Questa squadra avrebbe potuto avere qualche punto in più in classifica? «Si è vero, quelli lasciati per strada ad esempio a Lucerna e Basilea, sono 4 punti pesanti. E non solo i punti di queste due partite a mancarci. Sicuramente ci potevamo giocare il quarto posto... Ma se in classifica siamo in quella posizione, vuol dire che qualcosina non ha funzionato. Dobbiamo essere sempre concentrati per le intere partite. A livello fisico stiamo bene, dobbiamo imparare da questo campionato per il futuro».

'Lovric? Le sue doti le conoscevamo'

Tra i giocatori che si sono messi in evidenza in questo scorcio di campionato, ce n'è uno in particolare che si è messo in luce le sue belle prestazioni, condite da diverse reti e preziosi assist.  Si tratta del 22enne centrocampista austriaco e della Nazionale U21 del suo Paese Sandi Lovric. «È salito molto nelle prestazioni fornite. Più continua, meno errori commette, è aggressivo sugli avversari e perde pochi palloni. Deve solo migliorare nella continuità: è lì che deve fare il salto di qualità. Le sue doti le conoscevamo: inizialmente ha fatto molta fatica, non conosceva il nostro campionato, ma si è guadagnato la mia fiducia, anche se non è sempre riuscito a esprimersi al meglio. È cresciuto, ha delle qualità importanti e la squadra ne ha beneficiato. E il gruppo l'ha pienamente accettato».

Niente partita per Holender e Covilo

Fuori da lungo tempo per infortunio, Bottani e Obexernon saranno disponibili per l'odierno match contro il Servette. Partita che salteranno pure l’attacante Holender e il centrocampista Covilo, entrambi doloranti alla schiena per colpi ricevuti nella partita col Basilea. Torna invece nuovamente a disposizione lo squalificato Custodio; Gerndt e Janga pronti per essere in campo dal primo minuto. In difesa ci sarà nuovamente Maric. La sua assenza si è sentita con il Basilea? «Maric si è ristabilito completamente dall’infortunio agli adduttori.  Ovviamente la sua esperienza ci è mancata a Basilea. Sa dirigere il suo reparto difensivo in modo ottimale. Tutti sanno quanto lui è importante per questa squadra. Sa leggere molto bene certi momenti delle partite. Covilo, che ne ha fatto le veci a Basilea, ha tentato di fare il meglio. Lui aveva giocato già in questo ruolo. Chiaro giocare davanti o dietro la difesa è molto diverso».

CALCIO: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved