Calcio
12.09.2019 - 18:370

'Affascinato dal progetto, voglio portare esperienza'

Philippe Senderos si è allenato per la prima volta con i nuovi compagni del Chiasso. Il suo esordio in rossoblù probabilmente sabato 21 a Losanna contro lo Stade

Il contratto a sorpresa con il Fc Chiasso lo aveva già firmato ieri l'altro, ma oggi Philippe Senderos è diventato ufficialmente un giocatore del Chiasso partecipando alla sua prima seduta di allenamento con i nuovi compagni. L'ex nazionale rossocrociato ha preso parte alla fase tattica del lavoro svolto agli ordini dell'assistente Giuseppe Miso (l'allenatore Stefano Maccoppi era assente), ma ha giustamente saltato la partitella finale. La sua condizione fisica deve essere messa a punto, così come l'intesa con i nuovi compagni. D'altra parte, di tempo ce n'è ancora, visto che il Chiasso, libero da impegni in Coppa Svizzera, tornerà in campo soltanto sabato 21 a Losanna contro lo Stade, data per la quale Senderos dovrebbe essere pronto a dirigere la difesa rossoblù... «Ho parlato con lo staff, con il direttore Bignotti e la sfida mi ha intrigato. Ho deciso di accettare la proposta per cercare di dare una mano alla squadra. In questi mesi spero di trovare piacere a giocare a calcio, di divertirmi e nel contempo di tornare utile alle necessità della società. È tutto ciò che chiedo».

Philippe Senderos (34 anni) è reduce da due anni trascorsi a Houston, nella Major League Soccer nordamericana. Finita l'esperienza nel Texas, quella di Chiasso non era certo l'unica proposta piovuta sul suo tavolo... «Altri club si sono fatti avanti,ma le loro progetti non mi hanno motivato. Ho invece voluto analizzare la proposta del Chiasso, parlando con i responsabili della società. Come detto, ho pensato che si sarebbe trattato di una sfida interessante da cogliere e, tutto sommato, ho deciso abbastanza in fretta di trasferirmi in Ticino».

Al Riva IV Senderos fungerà anche da chioccia di un gruppo molto giovane... «È vero, i miei compagni sono giovani e hanno sicuramente bisogno di qualcuno che porti in gruppo una certa dose di esperienza, sempre importante sia all'interno di uno spogliatoio, sia sul campo durante le partite». Una cosa è certa: il 34.enne ginevrino, con le sue 131 apparizioni in Premier League e le 57 con la maglia rossocrociata, possiede la necessaria competenza per stabilizzare l'asse centrale della difesa rossoblù. Non resta che attendere l'esordio, non molto lontano da casa sua... «Casa mia... Attenzione, io sono ginevrino, mica vodese...».

Potrebbe interessarti anche
Tags
chiasso
senderos
compagni
esperienza
philippe senderos
nuovi compagni
philippe
stade
losanna
sabato
© Regiopress, All rights reserved