Calcio
26.06.2019 - 23:170
Aggiornamento : 23:47

La Fifa si occupa del caso Camerun

Aperta una procedura disciplinare dopo gli episodi dell'ottavo con l'Inghilterra ai Mondiali femminili. La stampa britannica: 'In campo gomitate e sputi'

L'agitato ottavo di finale al Mondiale di calcio femminile avrà uno strascico disciplinare. Infatti, la Fifa vuole vederci chiaro dopo alcuni episodi successi in campo denunciati dalla stampa britannica, che ha scritto di «gomitate in faccia e sputi» da parte delle giocatrici camerunensi, visibilmente seccate nei confronti dell'arbitro. Che, tra le altre cose, al 50' aveva annullato una rete alle africane per fuorigioco, poco dopo averne convalidata un'altra alle inglesi. Le giocatrici africane erano arrivate per ben due volte a minacciare di non riprendere a giocare una partita poi chiusasi sul punteggio di 3-0.

E ora la palla passa nel campo della Federcalcio mondiale, che ha aperto una procedura per «violazione degli articoli 52 e 57 del codice disciplinare», per condotta offensiva e antisportiva sul campo da gioco.

Potrebbe interessarti anche
Tags
campo
fifa
© Regiopress, All rights reserved