Calcio
13.05.2019 - 21:460
Aggiornamento : 22:27

L'Uefa verso l'esclusione del Manchester City dalla Champions

Secondo il New York Times la federazione europea intenderebbe punire per un anno i campioni inglesi per ripetute presunte violazioni del fair-play finanziario

L'Uefa è pronta a chiedere l'esclusione del Manchester City dalla prossima Champions League, a seguito di violazioni delle regole del fair-play finanziario. Lo rende noto il New York Times sul suo sito internet. Secondo il quotidiano statunitense, l'Uefa intende escludere per una stagione i campioni d'Inghilterra dalla principale manifestazione europea che, per altro, i CItizens non hanno mai vinto. La decisione della federazione europea potrebbe essere annunciata già nel corso della settimana.

Il New York Times, citando “persone vicine al dossier”, rivela che l'Uefa dovrebbe colpire il City, in mano dal 2008 a un membro della famiglia regnante di Abu Dhabi, per aver dichiarato il falso nel corso di una precedente inchiesta e per aver sopravvalutato alcuni contratti di sponsoring.

Il Manchester City è sotto inchiesta dallo scorso marzo per “numerose presunte violazioni” delle regole del fair-play. La Premier League ha preso la palla al balzo, annunciando che pure lei avvierà un'inchiesta sulle finanze del Manchester City. Il club campione d'Inghilterra è, con il Paris Satint-Germain, una delle società contro la quale puntano il dito le rivelazioni di Football Leaks, secondo le quali Abu Dhabi avrebbe iniettato nel City 2,7 miliardi di euro in sette anni, in particolare per mezzo di contratti di sponsoring sopravvalutati

Potrebbe interessarti anche
Tags
city
uefa
manchester city
manchester
new
champions
violazioni
york times
new york times
esclusione
© Regiopress, All rights reserved