Calcio
25.03.2019 - 13:540

Ennesima mossa della disperazione in casa Gc

Il presidente Stephan Anliker ha rassegnato le dimissioni per concentrarsi sul suo ruolo di azionista di maggioranza del club, ultimo in Super League

Ennesimo cambio di rotta in casa Grasshopper, che da mercoledì avrà un nuovo presidente. Il numero uno in carica dal 2013, Stephan Anliker, ha infatti deciso di rassegnare le dimissioni per concentrarsi sul ruolo di azionista di maggioranza del club, lui che detiene assieme a Peter Stüber il 94 per cento del pacchetto azionario del club zurighese. Una situazione quest'ultima venutasi a creare dopo che a inizio anno il terzo grande finanziatore delle Cavallette, Heinz Spross, si era chiamato fuori. Nettamente ultimo in Super League (Xamax a +4 e Sion a +8 le compagini più vicine ai biancoblù, che accusano 12 punti di ritardo dal Lugano, loro prossimo avversario domenica), il Gc aveva già provato a invertire rotta a inizio marzo, quando l'allenatore Thorsten Fink (al suo posto Tomislav Stipic) e il direttore sportivo Mathias Walther (ma non solo) erano stati licenziati. Una mossa seguita però da una sconfitta casalinga contro lo Young Boys e dal match interroppo a Sion proprio a causa delle intemperanze dei sostenitori zurighesi (lancio di fumogeni sul terreno).

Potrebbe interessarti anche
Tags
gc
casa
club
mossa
© Regiopress, All rights reserved