Calcio
03.02.2019 - 17:090
Aggiornamento : 20:39

Oltre a Lugano - Thun rinviate altre quattro partite

Il campionato riprende a singhiozzo. Non si è giocato a San Gallo e Zurigo (Super League), Losanna e Winterthur (Challenge). I bianconeri recuperano mercoledì alle 19.00

Che l’esordio del Lugano previsto ieri sera contro il Thun fosse in forte pericolo, lo si era capito sin dalle prime ore di venerdì, quando la neve aveva iniziato cadere copiosa su tutto il Ticino. Sabato mattina, in considerazione delle pessime condizioni del terreno da gioco, la decisione di rinviare la partita è diventata ufficiale. Lugano e Thun torneranno a Cornaredo già mercoledì sera alle 19.00 e la dirigenza bianconera invita tutti coloro i quali avevano acquistato un biglietto per sabato, a non buttarlo via in attesa di ulteriori comunicazioni. Non è però stato soltanto il canton Ticino ad essere stato fustigato dalle condizioni atmosferiche. Oltre San Gottardo, dove per altro la neve è caduta copiosa durante gran parte del mese di gennaio, si è stati costretti ad altri rinvii, per cui il campionato svizzero, sia in Super League, sia in Challenge League è ripreso in modo zoppicante. Nella massima divisione non si è giocato né a Lucerna (Sion), né a San Gallo (Zurigo), mentre nella lega cadetta si è dovuto alzare bandiera bianca a Losanna (Kriens) e a Winterthur (Rapperswil). Per il momento le quattro partite non hanno trovato una data per il recupero, anche se è possibile, vista la positiva evoluzione delle condizioni meteo al di là delle Alpi, che qualche partita possa andare in scena in contemporanea a quella di Cornaredo.

Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
thun
quattro partite
league
quattro
condizioni
san
© Regiopress, All rights reserved