Zugo Academy
1
La Chaux de Fonds
3
fine
(0-2 : 1-0 : 0-1)
Zugo Academy
LNB
1 - 3
fine
0-2
1-0
0-1
La Chaux de Fonds
0-2
1-0
0-1
 
 
14'
0-1 CARBIS
 
 
16'
0-2 DUBOIS
1-2 LUST
24'
 
 
 
 
60'
1-3 MIEVILLE
CARBIS 0-1 14'
DUBOIS 0-2 16'
24' 1-2 LUST
MIEVILLE 1-3 60'
Ultimo aggiornamento: 23.01.2019 21:53
Zugo Academy
1
La Chaux de Fonds
3
fine
(0-2 : 1-0 : 0-1)
Zugo Academy
LNB
1 - 3
fine
0-2
1-0
0-1
La Chaux de Fonds
0-2
1-0
0-1
 
 
14'
0-1 CARBIS
 
 
16'
0-2 DUBOIS
1-2 LUST
24'
 
 
 
 
60'
1-3 MIEVILLE
CARBIS 0-1 14'
DUBOIS 0-2 16'
24' 1-2 LUST
MIEVILLE 1-3 60'
Ultimo aggiornamento: 23.01.2019 21:53
Keystone
Calcio
16.12.2018 - 17:590

Un commiato che può accontentare

Il Lugano porta a casa un punto dal gelo del Letzigrund e in classifica guadagna un punto su Gc e Xamax

Niente spettacolo, al Letzigrund, bensì una partita di fine stagione, condizionata dal freddo, dalla stanchezza dei protagonisti e dalla consapevolezza che, in definitiva, un punto ciascuno non è un cattivo affare, al netto dei rimpianti per un paio di occasioni con le quali sia Lugano sia Zurigo avrebbero anche potuto spuntarla (clamorosa quella fallita da Daprelà nel primo tempo, clamoroso anche il palo di Kasai al 90')).
Lo 0-0, però, tutto sommato ben riflette l'andamento in campo, con due squadre poco propense a concedere spazi, piuttosto prudenti e, quindi, poco presenti sul fronte d'attacco. I bianconeri hanno pagato la contemporanea assenza di Bottani e Junior (Gerndt è parso troppo isolato), i padroni di casa hanno cercato e trovato poco Odey, pericoloso solo con qualche folata anche se vicino al gol nei minuti finali, in una delle poche occasioni degne di questo nome sul conto della squadra di Magnin.
Insomma, pari e patta che può soddisfare ambo le contendenti. Lo Zurigo in quanto stanco anche per le fatiche europee (ha giocato giovedì), il Lugano perché guadagna pur sempre un punto su Grasshopper e Xamax, entrambe sconfitte.

© Regiopress, All rights reserved