Calcio
14.11.2018 - 21:050
Aggiornamento : 22:32

È la Svizzera a Qatar fischi

Nell'amichevole di Cornaredo i rossocrociati offrono una prestazione in crescendo ma comunque insufficiente, ed escono sconfitti 1-0 da un avversario modesto

Doveva essere la prova generale in vista della ben più importante sfida di Nations League con il Belgio in programma domenica a Lucerna, ma l'amichevole di Cornaredo con il Qatar si è trasformata in una disfatta per gli uomini di Vladimir Petkovic (che ha proposto inizialmente una formazione sperimentale con la difesa a tre), fischiati a fine match dai circa 4'000 presenti. 
La partita è iniziata su ritmi a dir poco blandi (in questo senso le precarie condizioni del terreno da gioco non hanno aiutato), tanto che l'unica emozione dei primi 25 minuti è stato un tentativo di pallonetto da metà campo a lato non di molto di Schär. Per il resto tanto sterile possesso palla dei padroni di casa, che non hanno trovato le soluzioni per scardinare l'ordinato assetto difensivo qatariota (a provarci maggiormente Zuber). Anzi, attorno al 26' è stata la formazione di Sanchez a crearsi una doppia occasione, ma dapprima Mvogo ha risposto presente e sulla seconda l'attaccante ospite, lanciato da solo verso la porta, si è allungato troppo la sfera. Sul finire del primo tempo gli elvetici hanno provato ad alzare il ritmo e Lang ha sfiorato il vantaggio di testa (palo su azione di calcio d'angolo).
Nella ripresa grazie a un atteggiamento più propositivo e all'ingresso di forze fresche (in particolare Shaqiri e un Edimilson Fernandes molto positivo) la Svizzera ha iniziato a mettere davvero pressione sulla retroguardia avversaria, salvata una seconda volta dai legni della propria porta (traversa di Fassnacht). La supremazia territoriale e nelle occasioni dei padroni di casa è continuata sino al novantesimo, ma vuoi per un pizzico di imperizia vuoi per gli ottimi interventi dell'estremo difensore qatariota non si è concretizzata in delle reti. E all'86' è arrivata la beffa, con Akram Afif che ha sorpreso una Svizzera sbilanciata in avanti ed è andato tutto solo a superare Mvogo regalando ai suoi una clamorosa (ma non poi così immeritata, anzi) vittoria.

Tags
svizzera
qatar
© Regiopress, All rights reserved