laRegione
Nuovo abbonamento
torna-lo-spareggio-tra-super-e-challenge-league
Calcio
25.05.2018 - 14:200

Torna lo spareggio tra Super e Challenge League

Dalla prossima stagione tra la penultima della massima divisione e la seconda del torneo cadetto. L'assemebla della Sfl ha abolito il posticipo del lunedì

A partire dalla prossima stagione il calcio evletico tornerà a vivere lo spareggio di promozione-retrocessione. Lo ha deciso l’assemblea straordinaria della Swiss Football League (Sfl) che, in pratica contraddicendo se stessa, ha votato a favore della reintroduzione di una doppia sfida tra la penultima di Super League e la seconda di Challenge league. Contraddicendo se stesa perché nel corso dell’assemblea ordinaria dell’autinno 2017 una simile proposta portata avanti dalla Challenge League era stata bocciata. Oggi, invece, l'iniziativa, ripresentata dalla lega cadetta, ha raccolto 16 voti a favore e soli 4 contrari, superando così in modo chiaro i due terzi dei voti necessari per cambiare il regolamento. Lo spareggio torna dunque a chiudere la stagione del calcio elvetico a sette anni dall'ultima volta (2011-12), quando il Sion si era salvato superando l'Aarau 3-0 al Tourbillon (sconfitta 1-0 al Brügglifeld).

Dall'assemblea della Lega sono giunte altre novità. La prima riguarda la soppressione in Challenge League del posticipo del lunedì. D'ora in poi la partita trasmessa in televisione sarà quella dell'anticipo del venerdì. Modificato anche il regolamento sugli orari: al sabato sarà possibile programmare le partite tra le 17.00 e le 20.00, alla domenica tra le 14.00 e le 16.00 e nei turni infrasettimanali tra le 19.00 e le 20.00.

Altro cambiamento in Challenge League. Vista l'autorizzazione a suo tempo concessa dall'International Board per tutti i tornei di secondo piano, la Challenge ha deciso di introdurre la possibilità di una quarta sostituzione. Una soluzione che dovrebbe permettere ai giocatori più giovani di trovare importanti minuti di gioco.

Novità pure per quel che attiene al comitato della Sfl. Alla fine del 2017 Peter Stadelmann, membro di comitato da lunga data, aveva dimissionato a causa di problemi di salute. I rappresentanti dei club all'unanimità hanno eletto al suo posto Rocco Delli Colli, presidente del Rapperswil.

CALCIO: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved