Calcio
26.02.2018 - 16:210

La Var ci sarà ai Mondiali, ma non in Champions (per ora)

Il presidente dell'Uefa Aleksander Ceferin sostiene che attorno all'assistente video c'è ancora troppa confusione per introdurla ufficialmente

Il presidente Uefa, Aleksander Ceferin, si è detto contrario all'utilizzo della Var (Video Assistant Referee) nella prossima stagione di Champions League perché – sostiene – c'è ancora "grande confusione" intorno al suo impiego. «Non utilizzeremo l'assistenza video» ha dichiarato lo sloveno durante il Congresso ordinario di Bratislava. Ceferin ha precisato di non essere contrario all'aiuto tecnologico per gli arbitri, ma di ritenere che la Var non sia ancora così evoluta da essere inserita nella massima competizione europea per club. Il n.1 Uefa si è detto inoltre certo che la Var sarà introdotta nel Mondiale in Russia, dato che il presidente della Fifa, Gianni Infantino, è un fervente sostenitore della novità. L'Uefa, ha aggiunto, vuole formare adeguatamente gli arbitri prima di applicarla nei propri tornei. Secondo il quotidiano spagnolo Marca un'altra importante novità è alle porte, dopo essere stata discussa nel Congresso Uefa: l'introduzione della quarta sostituzione.

© Regiopress, All rights reserved