Calcio
03.06.2016 - 15:460
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:15

79 milioni per Blatter e soci

Gli investigatori hanno fatto irruzione ieri sera nella sede della Fifa a Zurigo e hanno sequestrato documenti. "Come parte di indagini penali in corso nel caso della Fifa, l'Ufficio del Ministero pubblico ha condotto un raid contro la sede della Fifa il 2 giugno per confermare i risultati esistenti e ottenere nuove informazioni", si legge in un comunicato, aggiungendo che "sono stati sequestrati documenti e dati elettronici", nell'ambito dell'inchiesta di corruzione avviata lo scorso anno. L'indagine riguarda persone già coinvolte nello scandalo (come Blatter e Valcke) ma anche altre figure finora estranee all'inchiesta. Fra di loro non c'è compare però l'attuale presidente della Fifa, Gianni Infantino. Secondo gli avvocati della Fifa, Sepp Blatter, Valcke e Kattner si sono assegnati aumenti di stipendio e bonus per un totale di circa 79 milioni di franchi in 5 anni. La Fifa afferma che tali contratti infrangono il diritto svizzero.

© Regiopress, All rights reserved