laRegione
Nuovo abbonamento
TiPress
Calcio regionale
08.03.2020 - 19:460

Seconda Lega, sorprese Ascona e Cademario dopo la pausa

I locarnesi di Dos Santos battono la capolista. Castello sconfitto in casa. Bene il Vedeggio. Un punto a testa tra Vallemaggia e Sementina

Finalmente si è tornati a giocare nel calcio regionale. Per quanto – vista e considerata l’emergenza coronavirus – ancora non si sa. Ma si è tornati a giocare. I recuperi dell’ultima giornata del girone d’andata sono andati in scena già mercoledì sera con l’Arbedo che ha sconfitto per 3-1 il Morbio nel match di cartello del 13esimo turno. Arbedo che ha però fallito nell’intento di continuare la striscia di risultati utili consecutivi venendo sconfitta per 0-1 dall’Ascona di Dos Santos. A decidere la sfida è stato il rigore trasformato da Borce Manev. Il Morbio di Righi, invece, ha riscattato il KO infrasettimanale battendo per 0-2 il Rapid Lugano di mister Schiavon grazie ai sigilli di Simone e Vadalà. Da segnalare, per onor di cronaca, che gli “oranges” hanno giocato per cinquanta minuti in superiorità numerica per l’espulsione di Chiavaro.

Giornata di sorprese non solo per l’Ascona. Il Cademario di Zanotti rianima la corsa alla salvezza battendo per 1-3 il Castello di Stefani. In rete per i malcantonesi Ballerini, Petta e Bonanno. Per il Castello è stato espulso Daghetti. Vince e sorride il Vedeggio di Alessandro Giallonardo. Contro il Minusio, i blaugrana trionfano per 2-1 grazie alle reti di Babatunde e Lamanna, alla terza rete con la nuova maglia. Di Fornera la rete della bandiera dei gialloneri.

0-0 e tutti felici (o quasi) nell’incontro tra Vallemaggia e Sementina. Una partita che vedeva al debutto sulla nuova panchina per gli allenatori Mattia Guntri e Maurizio Berriche (che in passato ha già allenato per sette anni il Sementina).

Rinviate Malcantone-Balerna e Coldrerio-Cadenazzo.

SPORT: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved