Mattia Fasana
Calcio regionale
11.10.2018 - 18:540

Seconda Lega, Balerna piglia tutto. Vallemaggia che sorpresa!

I momò sono già andati in rete 23 volte, 8 delle quali nei minuti conclusivi. La squadra più 'cattiva' (27 cartellini totali) è l'Arbedo

Balerna Inarrestabile

L’allenatore del Balerna Simone Pichierri lo aveva detto qualche settimana fa ai microfoni di laborsport.com. “Meritiamo la prima posizione, ma pensiamo partita dopo partita”. E così è per davvero. I neroblù non smettono di inanellare vittorie su vittorie confermando il primo posto nel torneo di Seconda Lega Regionale. Lo scorso fine settimana, capitan Sidari e compagni hanno steso per 6-1 il Minusio portandosi a +4 dall’Arbedo.

Super attacco Balerna, Riarena in difficoltà

Sono invece dieci le reti che dividono le prime due della classe nella classifica riservata al miglior attacco. I momò comandano la classifica con ben 23 reti realizzate in soli sette incontri. Insegue l’Arbedo di Rivera con dieci reti di scarto. Non è decisamente un momento particolarmente felice per il Riarena di Fanaro. I neopromossi stanno riscontrando qualche difficoltà nel nuovo campionato e i numero di reti incassate ne è la prova evidente. Il Riarena è stato “bucato” 24 volte (3.43 per partita in media).

In trasferta piace di più: Martinazzo e Frigerio non sentono la “nostalgia” di casa

Il testa a testa tra le formazioni di Pichierri e Rivera si conferma anche nella classifica dei “miglior portieri”. Sia l’estremo difensore momò Mirco Martinazzo che il portiere biancorosso Frigerio hanno mantenuto inviolata la porta in quattro circostanze su sette. Entrambi sembrano prediligere le partite in trasferta, in quanto è lontano dal campo amico che hanno chiuso la saracinesca il maggior numero di volte (3 per entrambi).

In apertura e in chiusura: Balerna piglia tutto

Che il Balerna ha cominciato al meglio la stagione è roba ben nota a tutti. E le statistiche che emergono dopo sette turni non fanno altro che legittimare il primato. La truppa di Pichierri è la squadra che colpisce maggiormente sia in apertura che in chiusura di partita. Quattro delle 23 marcature sono infatti state realizzate nel primo quarto d’ora di gioco, mentre ben otto sono state messe a segno nei minuti finali del match. Il Minusio di Mattia Tami è invece la compagine con più reti a referto prima della pausa (4).

Il Vallemaggia non muore mai: sette dei tredici punti sono arrivati in rimonta

Sta, invece, sorprendendo, il Vallemaggia di Patrick Donghi. Salvati per il rotto della cuffia nella passata stagione, i valmaggesi stanno superando le aspettative in questo primo scorcio della nuova annata. Angelo Piscopo e compagni dimostrano di avere carattere da vendere in tutte le situazioni. Non a casa, i biancorossi figurano al primo posto nella classifica “punti guadagnati in rimonta”. Sette dei tredici punti finora incamerati sono, infatti, arrivati dopo aver ribaltato una situazione di svantaggio.

Arbedo la “più cattiva”. Vedeggio e Minusio le “più caute”

Pur di restare aggrappato alla locomotiva delle prime in classifica, l’Arbedo di mister Rivera è disposto a tutto, anche a qualche cartellino in più. I bellinzonesi sono infatti la squadra più sanzionata del torneo con 27 cartellini totali, di cui tre di colore rosso. Il Minusio e il Vedeggio, rispettivamente allenate da Mattia Tami e Roberto Gatti, sono per contro quelle meno sanzionate con 17 cartellini totali. I galloneri, però, hanno collezionato solo ammonizioni, mentre i blaugrana contano un’espulsione.

Gli articoli originali ed in esclusiva per laregione.ch sul calcio regionale sono pubblicati grazie alla collaborazione con laborsport.ch

Potrebbe interessarti anche
Tags
balerna
classifica
reti
arbedo
minusio
vallemaggia
cartellini
riarena
momò
seconda lega
© Regiopress, All rights reserved