Mirco Martinazzo (Balerna)
Calcio regionale
19.09.2018 - 18:060

Seconda Lega, sogno Rapid. Balerna miglior attacco

I portieri meno battuti sono Essis e Martinazzo, mentre è del Riarena la peggior difesa. Morbio con più espulsioni

Rapid, che inizio!

Quello del Rapid Lugano di Mirsad Shala è a tutti gli effetti un inizio da sogno. Dopo quattro partite di Seconda Lega Regionale, la compagine biancoblù occupa il primo posto in solitaria a punteggio pieno. Merito anche dell’affermazione sull’Arbedo di settimana scorsa che ha permesso a capitan Maligno e compagni di frenare la corsa dei biancorossi e costringerli alla prima battuta d’arresto. Resta così solo Mirsad Shala l’unico allenatore a vantare il cento per cento di partite vinte. 

Essis-Martinazzo: duri da battere

Avendo incassato una rete per mano di Stipe Simunac (Arbedo), la capolista di Seconda Lega ha perso l’imbattibilità dopo 270 minuti di campionato. L’estremo difensore del Rapid Lugano, Deroche Essis, e quello del Balerna Mirco Martinazzo restano però in cima alla classifica dei portieri meno battuti con una sola rete incassata in quattro incontri. Entrambi, hanno mantenuto inviolata la propria porte in due match esterni e in uno casalingo.

Come cambia la classifica del miglior attacco

Se fino alla vigilia del quarto turno era il Minusio di Mattia Tami a possedere il miglior reparto offensivo del campionato, tutto è cambiato al termine dell’ultima giornata. A guardare tutti dall’alto verso il basso, attualmente, troviamo il Balerna di Pichierri, balzato in cima alla classifica grazie al netto 7-0 rifilato all’Ascona. 

Riarena ancora 'la più bucata'

Non è stato un debutto da incorniciare quello di Giuseppe Riccio sulla panchina dell’Ascona. Il già citato 7-0 all’esordio pesa gravemente sul bilancio dei gol subiti dei locarnesi, che tuttavia precedono ancora il Riarena di mister Fanaro al “comando” con 13 reti incassate.

Balerna la più “fredda”, Arbedo la più cinica nel finale

Chi in avvio chi in chiusura. Andare a segno in un determinato periodo di gioco è un marchio di fabbrica preciso per alcune delle protagoniste del campionato di Seconda Lega. Con due reti all’attivo, il Balerna è la squadra che è andata a segno più volte nel primo quarto d’ora di gioco, mentre il Minusio di Soncini e compagni quella che ha maggiormente approfittato degli ultimi 15 minuti del primo tempo ( tre reti). L’Arbedo di Manuel Rivera, invece, ha portato a quattro le realizzazioni dal 75’ al 90’.

Cademario “capolista” in rimonta

Grazie alla vittoria in rimonta contro il Vallemaggia, il Cademario di mister Zanotti ha ottenuto il secondo successo in quattro partite, ma non solo. Il club malcantonese, infatti, è al momento l’unica squadra a essere riuscita ad assicurarsi i tre punti dopo essere stato in svantaggio di almeno una rete.

Da “orange” a rosso è un attimo. Morbio con più espulsioni

Con due espulsioni in 360 minuti di gioco, il Morbio di Alessio Righi risulta essere la squadra con più espulsioni del torneo. A braccetto con Balerna (12 gialli e un rosso) e Cademario (13 gialli), gli “orange” seguono l’Arbedo, sanzionato con 16 cartellini totali (15 gialli e un rosso).

Gli articoli originali ed in esclusiva per laregione.ch sul calcio regionale sono pubblicati grazie alla collaborazione con laborsport.ch

Tags
balerna
rapid
seconda lega
arbedo
lega
espulsioni
grazie
reti
squadra
miglior attacco
© Regiopress, All rights reserved