il-titolo-2013/14-ex-aequo-a-berger-e-makarainen
Biathlon
22.12.2021 - 16:14
Aggiornamento: 17:05

Il titolo 2013/14 ex aequo a Berger e Makarainen

La conferma della squalifica della russa Olga Zaitseva consegna il primo posto alla norvegese e alla finlandese

La federazione internazionale (Ibu) ha attribuito ex aequo alla norvegese Tora Berger e alla finnica Kaisa Makarainen la vittoria della classifica generale di Coppa del mondo 2013/14. La decisione è stata presa a seguito della conferma da parte del Tribunale arbitrale dello sport (Tas) della squalifica per doping della russa Olga Zaitseva. Makarainen aveva in un primo momento vinto il titolo, ma la squalifica della russa ha avuto una ripercussione sulla classifica generale. Un nuovo calcolo ha così sancito una graduatoria che ha portato in vetta per 4 punti Berger, inizialmente seconda a 5 punti dalla rivale finlandese. “Il comitato esecutivo dell’Ibu ha deciso all’unanimità di attribuire due globi di cristallo per la stagione 2013/14 a Tora Berger e Kaisa Makarainen. È una soluzione che tiene conto del principio secondo il quale gli sportivi puliti non possono essere penalizzati da chi si macchia di infrazioni contro il regolamento antidoping”.

«Sono molto contenta della decisione e molto felice per Tora – ha spiegato Makarainen – anche se vincere la Coppa del mondo dopo sette anni non ha lo stesso gusto di un successo nel giorno dell’ultima gara». Berger ha posto fine alla carriera nel 2014. In carriera ha vinto due titoli olimpici, otto titoli iridati e due Coppe del mondo (2012/13 e, appunto, 2013/14). Dal canto suo, Makarainen si è ritirata nel 2020 dopo tre vittorie nella generale di Coppa del mondo (2010/11, 2013/14, 2017/18) e un titolo mondiale, ma senza medaglie olimpiche.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
kaisa makarainen olga zaitseva tora berger
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved