laRegione
e-bastianini-il-campione-mondiale-delle-moto2
Lüthi, un passo indietro rispetto all'anno scorso (Keystone)
Motomondiale
22.11.2020 - 15:060

È Bastianini il campione mondiale delle Moto2

A Portimão il 22enne italiano chiude al quinto posto. Sufficiente per intascare il titolo. Fuori dai punti Lüthi e Aegerter

Il quinto posto nel Gran Premio del Portogallo è bastato a Enea Bastianini per assicurarsi il titolo mondiale delle Moto2. A Portimão, dove il motomondiale ha fatto scalo per la prima volta, Thomas Lüthi (sedicesimo) e Dominique Aegerter (ventesimo) hanno dal canto loro entrambi chiuso la gara, vinta dall'australiano Remy Gardner, fuori dalla zona punti.

Solo 24esimo sulla griglia di partenza, Lüthi non è riuscito che a marcare presenza sporadica tra i migliori quindici. E alla fine, il 31enne bernese si è dovuto accontentare del sedicesimo posto, a poco più di 3 secondi dal 15esimo classificato, che lo colloca all'undicesimo posto finale nella classifica generale: un bel passo indietro per colui che un anno fa aveva chiuso al terzo posto...

Meglio piazzato sulla griglia di partenza dell'ex campione mondiale delle 125, Aegerter non ha dal canto suo mai flirtato con la zona punti, terminando la sua corsa a oltre 20 secondi dal connazionale.

Vincitore di tre gare quest'anno, Bastianini a 22 anni ha dunque festeggiato il suo primo titolo mondiale. L'italiano ha chiuso la classifica generale con un vantaggio di 9 punti da Luca Marini e Sam Lowes, rispettivamente secondo e terzo a Portimão.

SPORT: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved