laRegione
ferrand-prevot-senza-avversarie-quinto-posto-per-sina-frei
Imprendibile
MOUNTAIN BIKE
17.10.2020 - 14:250

Ferrand-Prevot senza avversarie. Quinto posto per Sina Frei

La francese, già campionessa del mondo, domina la prova continentale. Argento per l'olandese Terpstra e bronzo per l'ucraina Belomoina

«Potete immaginarvi quale sia il mio stato d'animo. A sette giorni dal titolo mondiale ho conquistato anche il mio primo Europeo». Pauline Ferrand-Prevot non sta più nella pelle dopo essersi laureata campionessa continentale al termine di una prestazione eccelsa, condotta al comando dall'inizio alla fine. Dopo l'oro e l'argento ottenuti in mattinata da Roth e Albin, la Svizzera ha dovuto masticare amaro. La migliore è stata Sina Frei, quinta al traguardo, con un distacco di un minuto e mezzo dalla dominatrice francese. Sul podio sono salite al secondo posto l'olandese Terpstra e al terza l'ucraina Belomoina, mentre davanti alla Frei si è piazzata purea britannica Richards.

«Questo è un percorso molto duro, estremamente esigente – ha aggiunto la nuova campionessa europea –. Per questo ho preferito partire forte, in modo da poter svolgere la gara che preferivo, gestendo al meglio i molti passaggi tecnici, senza rischiare più di tanto. Su un tracciato com questo è molto importante recuperare nelle discese e attaccare nelle salite, per cui è sempre meglio trovarsi davanti a fare il proprio ritmo».

E in effetti il ritmo lo ha fatto fin dal primo giro, quando ha staccato la concorrenza, con la sola Terprstra che ha provato, invano, a tenere il passo della transalpina. Alle loro spalle si è formato un terzetto con Frei, Belomoina e Richards che si è però frantumato nel corso del penultimo dei cinque giri in programma, quando l'ucraina ha fatto il vuoto e l'elvetica è rimasta un po' sulle gambe. «Nel corso del penultimo giro ho provato  a fare il buco e poi a tenere il ritmo delle altre, ma alla fine mi devo accontentare del quinto posto – ha commentato la minuta rossocrociata –. Con il senno di poi e considerando che questo è il mio primo anno nella categoria, un quarto posto ai Mondiali e un quinto agli Europei non sono da buttare, anche se è mancata la medaglia».

Niente da fare per Jolanda Neff, la cui condizione fisica è troppo in ritardo dopo il grave infortunio di inizio anno. La sangallese non ha finito la prova, si è ritirata nel corso edl quarto giro.

 

SPORT: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved