Detroit Red Wings
0
NAS Predators
1
1. tempo
(0-1)
MON Canadiens
0
TB Lightning
1
1. tempo
(0-1)
TOR Leafs
1
COB Jackets
0
1. tempo
(1-0)
BUF Sabres
ANA Ducks
01:30
 
STL Blues
FLO Panthers
02:00
 
WIN Jets
CAR Hurricanes
02:00
 
Detroit Red Wings
0
NAS Predators
1
1. tempo
(0-1)
MON Canadiens
0
TB Lightning
1
1. tempo
(0-1)
TOR Leafs
1
COB Jackets
0
1. tempo
(1-0)
BUF Sabres
ANA Ducks
01:30
 
STL Blues
FLO Panthers
02:00
 
WIN Jets
CAR Hurricanes
02:00
 
la-rinascita-passa-anche-dal-ticino
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
3 ore

Un brutto secondo tempo condanna l’Ambrì

La compagine leventinese chiude in vantaggio la prima frazione, ma incassa cinque reti nel periodo centrale e viene superata 6-5 dal Langnau
Hockey
6 ore

L’Ambrì senza Conz per almeno un mese

Il portiere ha subito un infortunio a causa di uno scontro nel corso della partita casalinga disputata sabato scorso contro gli ZSC Lions.
Basket
8 ore

È di nuovo tempo di Olympic-Sam, ma stavolta in Coppa

Domani, per gli ottavi di finale, il Massagno rende visita al Friborgo nella replica del big-match di domenica. Lugano ospite del Morges
Hockey
10 ore

National League e Swiss League impongono il 2G

Per assistere alle partite sarà necessario essere vaccinati o guariti dal Covid–19
Hockey
13 ore

Hcap, 2G per tutte le partite casalinghe

Alla Gottardo Arena potranno accedere solo i tifosi vaccinati o guariti
Hockey
1 gior

‘Occasione ghiotta per tornare a vincere’

Zaccheo Dotti lancia la sfida al Langnau. ‘Le prestazioni ci sono, la differenza la fanno i dettagli’
Hockey
1 gior

Kristian Pospisil al Davos

Il 25enne nazionale slovacco arriva nei Grigioni proveniente dai campioni di Finlandia del Lukko Rauma
Gallery
Nuoto
1 gior

‘Svizzeri’ a squadre, sul podio Lugano e A-Club

Ai Campionati giovanili di Losanna quarto posto per la Turrita. Quinta la Nuoto Sport Locarno, ottavi i ragazzi di A-Club. Al femminile, ottava la Num
Minifootball
1 gior

Due su due per il Trevano e primato in classifica

Battuto anche il Kriens: i luganesi comandano la Prima Lega. Coach Demartini: ‘Ma non rilassiamoci: pensiamo già alla prossima sfida’
Gallery
Taekwondo
1 gior

Campionati svizzeri, bottino pieno per il Summit Lugano

Nel Kiorugi (combattimento olimpico) oro per Luca Tesanovic, campione svizzero juniores -63 kg; bronzo per il fratello Danilo fra gli élite -68 kg
l’angolo delle bocce
1 gior

Battute finali nella Coppa Ticino

Le semifinali vedranno di fronte da un lato Torchio-Agno e Ideal-Sb Lugano, dall’altro Riva San Vitale-San Gottardo e Gerla-Chiodi/Montagna
Gallery
Calcio
1 gior

Young Boys, vincere e sperare. Proprio come il Milan

Per accedere agli ottavi di Champions League i campioni svizzeri devono battere il Manchester United e sperare che il Villarreal superi l’Atalanta
Giornalisti sportivi
1 gior

Dall’Atsg 10’000 franchi a favore di Aiuto Sport Ticino

Premio Giuseppe Albertini a Giotto Morandi del Grasshopper, riconoscimento al Merito sportivo a Enzo Filippini e Boris Angelucci
MOUNTAIN BIKE
02.10.2020 - 16:480

La rinascita passa anche dal Ticino

Tutto (o quasi) pronto per gli Europei che andranno in scena al Monte Ceneri dal 15 al 18 ottobre. Domani al via la pervendita della seconda tranche di biglietti

Il grande ciclismo torna in Ticino. E lo fa abbandonando la strada e addentrandosi nei boschi. In un anno che nessuno potrà dimenticare, i Campionati europei di mountain bike in programma al Monte Ceneri dal 15 al 18 ottobre, rappresentano una sorta di rinascita per lo sport in Svizzera, in quanto una delle prime manifestazioni di respiro internazionale organizzate entro i confini della Confederazione. L'evento è stato presentato questa mattina nell'Auditorium di BancaStato (sponsor principale) a Bellinzona. Tra due settimane in Ticino approderà il meglio della mountain bike mondiale. Certo, mancherà qualche pezzo grosso come il brasiliano Avancini, ma la crème del rampichino sarà al via. Anche perché gli Europei arrivano appena una settimana dopo i Mondiali in Austria, per cui tutti cercheranno di approfittare della forma che si suppone essere al top. Il Velo Club Monte-Tamaro meno di tre mesi fa aveva raccolto il testimone da Graz, costretta rinunciare all'evento e in poco tempo ha messo a punto un'organizzazione resa ulteriormente complicata dalla situazione pandemica tutt'ora in corso. «È stato difficile, impegnativo, ma anche stimolante – ha affermato Marzio Cattani, presidente del comitato d'organizzazione –. Devo ringraziare tutti coloro i quali hanno dimostrato grande flessibilità, dai collaboratori agli sponsor, senza l'impegno dei quali sarebbe stato impossibile allestire tutto nei tempi richiesti».

Massimo di 1'000 spettatori

Il dossier più delicato è ovviamente quello che riguarda le norme sanitarie contro il Covid-19... «Abbiamo allestito un piano sicurezza in grado di garantire al massimo sia gli spettatori, sia i ciclisti e i loro staff. Alla manifestazione sarà ammesso un massimo di 1'000 spettatori a giornata, separati in tre diverse zone senza possibilità di scambio, anche per poter gestire al meglio l'eventuale tracciabilità. Per ciclisti e squadre, invece, ci sarà una vera e propria bolla: avranno un ingresso riservato per accedere alla zona delle squadre e alla partenza».

Una prima tranche di biglietti è già stata messa in vendita ed è andata a ruba. A partire da domani verrà riaperta la prevendita fino a esaurimento dei tagliandi. Chi desiderasse vivere in prima persona gli Europei di mountain bike potrà provare ad acquistare un biglietto su www.biglietteria.ch. Con l'acquisto di un'entrata, i tifosi riceveranno pure una mascherina che dovranno obbligatoriamente indossare.

Presente alla conferenza stampa pure Enrico Della Casa, segretario generale dell'Unione europea di ciclismo (Uec), il quale si è detto «molto felice di poter organizzare un evento di questo spessore al fianco di un club di importanza storica come il Vc Monte-Tamaro. Il 2020 è stato un anno difficile, ma siamo comunque riusciti a mettere in scena – per altro con grande successo – gli Europei su strada e sono sicuro che anche quelli di mountain bike conosceranno un esito altrettanto positivo».

Al via anche ter ticinesi

Le gare in programma saranno nove. Si inizierà il giovedì con il Team Relay, venerdì si disputerà l'Eliminator, mentre il grande giorno sarà sabato con U23 uomini, élite donne e élite uomini. Infine, domenica gareggeranno le due categorie U19 e le ragazze U23. La Nazionale svizzera presenterà anche quattro atleti del Vc Monte-Tamaro. Ovviamente Filippo Colombo, al suo primo Europeo tra i "grandi", ma anche Janis Baumann e le due ticinesi Linda Zanetti e Giulia Alberti, impegnate nella categoria juniores... «La convocazione è stata una grande sorpresa, mi sono messa a saltare in casa sotto gli occhi esterrefatti dei miei genitori – ha affermato Giulia Alberti –. Sono al primo anno nella categoria e per me le avversarie sono tutte nuove, non ho avuto grandi occasioni d affrontarle. Con un top 15 sarei al settimo cielo».

Diversamente dalla sua compagna di squadra, Linda Zanetti un'esperienza con la Nazionale l'ha già a avuta, per quanto non nei boschi... «Ho avuto modo di prendere parte agli Europei su strada. Pensavo che la strada non fosse divertente, ma dopo quell'esperienza mi sono ricreduta e penso che in futuro potrei riprovare. Per gli Europei di mtb non mi pongo degli obiettivi: spero che il fatto di poter correre su un percorso che conosco bene posa essere un vantaggio».

Da segnalare infine l'imponente sforzo della Rsi che trasmetterà in diretta le gare del sabato (con l'ausilio di 22 telecamere) e in streaming quelle della domenica, permettendo in tal modo a tutti gli appassionati impossibilitati a recarsi di persona lungo il tracciato, di godere di una manifestazione sportiva che si preannuncia di altissimo livello.

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved