laRegione
Nuovo abbonamento
i-rams-cadono-burfict-sprofonda
Jared Goff
+3
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Hockey
6 ore
Coronavirus, in National Hockey League positivi 43 giocatori
In attesa della ripresa del campionato (il 1° agosto, con i playoff), effettuati oltre 600 tamponi
Podismo
8 ore
Il coronavirus ferma la maratona di Chicago
La corsa si sarebbe dovuta svolgere l'11 ottobre, ma a causa della pandemia gli organizzatori hanno gettato la spugna
Calcio
11 ore
Campana: 'L'integrità della competizione è compromessa'
Il direttore bianconero: 'A Basilea e contro lo Young Boys lo Zurigo si presenterà con l'Under 21. Non credo che a San Gallo facciano salti di gioia'
Calcio
13 ore
Ucciso Christopher, fratello di Serge Aurier del Tottenham
Anche lui calciatore (ma in quinta divisione), il 26enne è stato ferito a morte da due colpi alle spalle nei pressi di un dancing a Tolosa.
Hockey
13 ore
Rockets-Ambrì e Rockets-Lugano l'8 e 9 agosto
Due test particolarmente attesi apriranno la serie estiva di partite amichevoli della squadra di Eric Landry
Automobilismo
16 ore
Chiesa: 'Soddisfatto del lavoro svolto al Mugello'
Il pilota ticinese si sta preparando ad affrontare il Campionato Italiano Gran Turismo Sprint 2020 la cui prima tappa sarà a Misano a fine luglio
Atletica
16 ore
Hartmeier primatista ticinese U20 nel giavellotto
La giovanissima esponente della Virtus di Locarno ha scagliato l'attrezzo a 37m60. Irene Pusterla (Vigor) vince il lungo con 6m18
Ciclismo
17 ore
Pellaud e Stasny vincono la Grono-Rossa
Grande successo per la quarta edizione della Grono-Rossa, prima gara del calendario di Ticino Cycling dopo la pausa forzata per la pandemia
Hockey
18 ore
Pius Suter saluta tenta l'avventura della Nhl
L'attaccant 24enne fa valere la clausola rescissoria e lascia i Lions, con cui aveva vinto il titolo nel 2018
Ciclismo
18 ore
Stefan Küng al via della cronometro iridata
Niente gran finale del Tour de France per il turgoviese, che punta sull'appuntamento iridato di Aigle-Martigny
Calcio
18 ore
Il Tas 'grazia' il Manchester City: l'Europa ci sarà
Il Tribunale dello sport autorizza il club inglese a prendere parte ai tornei continentali
Hockey
20 ore
Il canadese Eric Fehr un altro anno alle Vernets
Il Ginevra Servette conferma l'attaccante 34enne, e completa così il suo quartetto di stranieri
FORMULA 1
1 gior
Lewis Hamilton, senza storia e con poche emozioni
Il britannico parte in testa e domina il Gp di Stiria, seconda prova del Mondiale. Harakiri Ferrari: al primo giro Leclerc tocca Vettel, fuori entrambi
CALCIO
1 gior
Partita rinviata per Covid-19 nel torneo della Mls
Negli Stati Uniti un test positivo e un secondo caso sospetto fermano la sfida tra Dc United e Toronto
FOOTBALL
01.10.2019 - 09:580

I Rams cadono, Burfict sprofonda

La franchigia di Los Angeles perde l'imbattibilità subendo 55 punti in casa; il difensore di Oakland squalificato fino a fine stagione

C'è ben poco di anomalo nel fatto che i Los Angeles Rams segnino 40 punti casalinghi contro Tampa Bay. È invece fuori dall'ordinario che ne incassino ben 55. È successo domenica al Coliseum, in quella che è la principale sorpresa della quarta giornata della Nfl. La corsa verso il Super Bowl è giunta a un quarto del cammino di regular season e le squadre imbattute sono rimaste tre: New England, Kansas City e San Francisco (che domenica ha però beneficiato di un bye e quindi non è scesa in campo). Perché oltre ai Los Angeles Rams, ci hanno lasciato le penne anche Dallas, superata di misura a New Orleans, in una sfida dominata dalle difese e vinta dai Saints con quattro field goal e nemmeno un touchdown, e Green Bay.

A far notizia, dunque, è stata la battuta d'arresto dei Rams che li costringe a cedere la prima posizione della Nfc West (a favore di San Francisco) per la prima volta dal 2017, vale a dire da quando la squadra si è affidata alle cure di coach Sean McVay. La prestazione di Tampa Bay è stata assolutamente inaspettata, tant'è che i 55 punti messi sul tabellone rappresentano un record per la franchigia della Florida, con la soddisfazione personale del DT Ndamukong Suh che a 1'06” dalla conclusione e sul punteggio di 48-40, ha raccolto un fumble del QB Jared Goff e l'ha ritornato in touchdown, decretando di fatto la sconfitta degli ex compagni di squadra con i quali lo scorso febbraio aveva disputato il Super Bowl perso contro New England.

Oltre alla sconfitta in sè stessa, a destare scalpore è stato il gameplan dei Rams. La squadra californiana ha scelto 68 volte la via aerea e si è affidata ad appena 11 corse, nonostante la presenza di Todd Gurley, uno dei più prolifici runner della lega (limitato a 5 portate per 16 yarde e comunque due TD). Una scelta che ha messo sotto pressione Goff, autore sì di 517 yarde e due TD, ma pure di tre intercetti e un fumble. «Questa sconfitta deve rappresentare una sveglia per tutti», ha tuonato McVay. Una sveglia che deve suonare in fretta, perché giovedì i Rams sono attesi a Seattle, nello stadio, fonometro alla mano, più rumoroso degli States.

Ed è giunta a breve giro di posta la risposta all'ennesima violazione delle regole di gioco da parte di Vontaze Burfict, LB di Oakland. I dirigenti della Nfl gli hanno inflitto la più pesante squalifica nella centennale storia della lega per un fatto avvenuto all'interno del rettangolo verde. Il difensore dei Raiders è stato squalificato per il resto della stagione per un fallo grossolano ai danni del TE di Indianapolis Jack Doyle. L'attaccante dei Colts, già con un ginocchio a terra, si è visto arrivare addosso a tutta velocità Burfict, il quale è andato a cercare un contatto casco contro casco. Sul momento, 15 yarde di penalità ed espulsione diretta, ma visti i precedenti (è considerato tra i giocatori più sporchi della Nfl e negli ultimi tre anni ha già scontato 10 giornate complessive di squalifica) il commissioner Roger Goodell ha voluto una punizione esemplare, anche quale deterrente per chi continua ad utilizzare il casco non come protezione, bensì come arma. Di giocatori come Vontaze Burfict, che tra l'altro ha deciso di appellarsi contro la sospensione, la Nfl può tranquillamente farne a meno.

I risultati della 4ª giornata
Green Bay - Philadelphia 27-34. Atlanta - Tennessee 10-24. Baltimore - Cleveland 25-40. Buffalo - New England 10-16. Detroit - Kansas City 30-34. Houston - Carolina 10-16. Indianapolis - Oakland 24-31. Miami - Los Angeles Chargers 10-30. New York Giants - Washington 24-3. Arizona - Seattle 10-27. Los Angeles Rams - Tampa Bay 40-55. Chicago - Minnesota 16-6. Denver - Jacksonville 24-26. New Orleans - Dallas 12-10. Pittsburgh - Cincinnati 27-3

Classifiche
Afc East: New England 4-0. Buffalo 3-1. New York Jets 0-3. Miami 0-4. Afc North: Cleveland 2-2. Baltimore 2-2. Pittsburgh 1-3. Cincinnati 0-4. Afc South: Houston 2-2. Indianapolis 2-2. Jacksonville 2-2. Tennessee 2-2. Afc West: Kansas City 4-0. Oakland 2-2. Los Angeles Chargers 2-2. Denver 0-4
Nfc East: Dallas 3-1. Philadelphia 2-2. New York Giants 2-2. Washington 0-4. Nfc North: Green Bay 3-1. Chicago 3-1. Detroit 2-1-1. Minnesota 2-2. Nfc South: New Orleans 3-1. Tampa Bay 2-2. Carolina 2-2. Atlanta 1-3. Nfc West: San Francisco 3-0. Seattle 3-1. Los Angeles Rams 3-1. Arizona 0-3-1

Il prossimo turno
Giovedì: Seattle - LA Rams. Domenica: Carolina - Jacksonville. Washington - New England. Tennessee - Buffalo. Pittsburgh - Baltimore. Cincinnati - Cardinals. Houston - Atlanta. New Orleans - Tampa Bay. NY Giants - Minnesota. Oakland - Chicago (a Londra). Philadelphia - NY Jets. LA Chargers - Denver. Dallas - Green Bay. Kansas City - Indianapolis. Lunedì: San Francisco - Cleveland

SPORT: Risultati e classifiche

DeSon Elliot e Jarvis Landry
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved