Atletica
16.07.2019 - 11:500

Il Galà dei Castelli salta sempre più in alto

Oltre alle stelle già annunciate, il 1° settembre a Bellinzona saranno presenti anche i campioni europei U23 Moser (asta), Joseph (110 hs) e molti altri

Cresce la qualità e con essa l'attesa della nona edizione del Galà dei Castelli (in programma domenica primo settembre), già di per sé storica per il fatto che potrà contare sulla nuova struttura dello Stadio Comunale di Bellinzona e in particolare su una pista che metterà a disposizione un rettilineo di 8 corsie, dando spazio a lotte ancora più appassionanti nelle prove di sprint (vi sarà inoltre un aumento dell’ampiezza dei raggi delle curve e una nuova tribuna vicino alla partenza dei 200 m). Un impianto dal nuovo look che come annunciato dagli organizzatori ospiterà il meglio assoluto dell’atletica rossocrociata per quello che sarà l’ultimo appuntamento prima dei Campionati del Mondo di Doha (27 settembre-6 ottobre). Oltre alle stelle già note – come la ticinese Ajla Del Ponte, fresca di medaglia d’argento alle Universiadi di Napoli, ma anche Lea Sprunger, Mujinga Kambundji, Fabienne Schlumpf, Kariem Hussein e Selina Büchel –, al meeting internazionale ticinese parteciperà anche un’altra velocista di casa nostra, ovvero Salomé Kora, appena divenuta la seconda svizzera più rapida della storia (11”13) e vincitrice, in compagnia proprio della Del Ponte, del titolo mondiale universitario con la staffetta 4x100.

Hanno inoltre confermato la loro presenza anche i freschi campioni europei U23 Jason Joseph e Angelica Moser. Il primo, detentore del record svizzero dallo scorso anno, ha dominato la concorrenza sui 110m ostacoli, dimostrando ancora una volta tutto il proprio talento, mentre la seconda ha bissato il titolo conquistato due anni prima nel salto con l’asta, conquistando così il quarto oro internazionale dopo quelli under 20 ottenuti sia agli Europei sia ai Mondiali. Con il ritorno dei salti in verticale, oltre alla Moser, saranno impegnate per la prima volta a Bellinzona pure Nicole Büchler e Salome Lang. L’esperta 35enne, neomamma, è detentrice dei record nazionali outdoor e indoor dell’asta, dove è salita fino a 4m80 (nel 2016 era giunta sesta ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro e quarta ai Campionati del Mondo indoor). La giovane basilese è invece la nuova
promessa elvetica del salto in alto, dove ha finora raggiunto la ragguardevole misura di 1m91. A completare il gruppo dei migliori elvetici presenti a Bellinzona la medaglia di bronzo europea under 23 sui 400m ostacoli, ovvero la 19enne Yasmin Giger, già capace di conquistare un oro e un bronzo tra gli under 20; e la 25enne Noemi Zbären, finalista mondiale sui 100m ostacoli e più volte medagliata a livello giovanile internazionale.

Le prevendite per l'evento sono già aperte sul sito galadeicastelli.ch a prezzi scontati, incluso il vantaggioso Ubs Athletics Family Package, ottenibile soltanto in prevendita e che offre l’entrata spalti a due adulti e ai loro figli, oltre a due buoni pasto e altrettanti per le bibite, al prezzo vantaggiosissimo di 30 franchi. L’entrata per i giovani fino ai 18 anni è invece nuovamente gratuita. Inoltre, grazie alla collaborazione con Arcobaleno, Tilo e le FFS, è stato possibile introdurre uno sconto del 20% sui biglietti della comunità tariffale per recarsi all'evento con i mezzi pubblici (Ticino Event).

Potrebbe interessarti anche
Tags
bellinzona
ostacoli
asta
castelli
moser
gala
under
© Regiopress, All rights reserved