Atletica
12.08.2018 - 21:330

Sfuma il sogno di una medaglia per Del Ponte e compagne

Agli Europei di Berlino la staffetta femminile 4x100 m rossocrociata con la ticinese chiude ai piedi del podio dietro Gran Bretagna, Olanda e Germania.

Delusione per la staffetta rossocrociata 4x100 m femminile, che agli Europei di Berlino ha sì migliorato il quinto posto centrato due anni or sono ad Amsterdam, ma si sono dovute accontentare della medaglia di legno. La ticinese Ajla Del Ponte (prima frazionista e autrice di una buona prova a livello personale), Sarah Atcho, Mujinga Kambundji (per la quarta volta ai piedi del podio in questa edizione della rassegna continentale) e Salomé Kora hanno fatto corsa alla pari con le migliori formazioni, ma nell'arrivo a quattro sono state battute nell'ordine da Gran Bretagna (41”88), Olanda (42”15) e Germania (42“23). Correndo in 42”30 (a un centesimo dal record nazionale fatto segnare quest'anno ad Athletissima), il quartetto svizzero si è quindi fermato a sette centesimi dal podio.

Le ragazze elvetiche si erano qualificate per l'atto conclusivo grazie al secondo posto dietro alla Germania nella propria semifinale, con il 42'62 ottenuto che rappresentava il terzo miglior tempo a pari merito con l'Olanda (miglior crono della Gran Bretagna in 42”19).

Niente finale invece per la 4x100 maschile, con Suganthan Somasundaram, Silvan Wicki, Florian Clivaz e Alex Wilson che correndo in 39”13 non sono andati oltre al 7° rango nella loro semifinale.

Potrebbe interessarti anche
Tags
© Regiopress, All rights reserved