Atletica
13.07.2018 - 06:200

A Bellinzona riecco Merritt

Altro colpo per il Galà dei Castelli, che ha convinto il recordman dei 110 ostacoli a tornare in pista al Comunale. Per un mercoledì con i fiocchi

La splendida accoglienza ricevuta lo scorso anno al Galà dei Castelli ha convinto il campione olimpico e detentore del record del mondo sui 110 ostacoli, lo statunitense Aries Merritt, a tornare sul rettilineo di Bellinzona un anno dopo il successo nel Meeting 2017 e meno di tre anni dal trapianto di rene che gli ha salvato la vita e gli ha permesso di essere nuovamente davanti al pubblico del Comunale. Una stella di primissimo piano in più, in un firmamento che fa del Galà dei Castelli un evento degno dei maggiori Meeting di atletica nazionali e internazionali.

Ma ancora non è tutto: a completare un 100 da sogno contribuirà un altro americano, ovvero Mike Rodgers, detentore del secondo miglior tempo stagionale al mondo (9”89) e vincitore delle ultime due edizioni del Galà stesso. Sfiderà quattro dei sei più rapidi di sempre, ovvero i connazionali Tyson Gay e Justin Gatlin e i giamaicani Asafa Powell e Nesta Carter, tutti a caccia del miglior tempo mai corso nella Svizzera italiana (9”87 di Powell).

Anche il cast degli 800 potrà contare su un pezzo pregiato, visto che il keniano Jonathan Kitlit in questa stagione è stato il secondo più rapido al mondo sul doppio giro di pista. Infine sui 100 m ostacoli scenderà a Bellinzona la nona atleta più veloce della storia tra le barriere alte al femminile, ovvero Jasmine Stowers, pure lei statunitense.

Lo stesso Aries Merritt e Asafa Powell saranno presenti sabato 14 luglio al mercato cittadino di Bellinzona per incontrare la popolazione a partire dalle 11. Nella cornice di piazza Nosetto, e in un ambiente sempre splendido, i due campioni olimpici saranno a disposizione degli appassionati per fotografie e autografi.

Ulteriori informazioni riguardo alla manifestazione, in programma mercoledì, sono disponibili sul sito galadeicastelli.ch.

Manifestazione a forte carattere inclusivo

Anche per l’8ª edizione del Galà dei Castelli è prevista la partecipazione di ‘inclusione andicap Ticino’: l’evento sarà infatti inaugurato da tre batterie di atleti con disabilità cognitiva che copriranno la distanza di 80 metri. Ognuno con pettorale bene in vista. Come per qualsiasi altra gara, la partenza sarà data con lo sparo che farà partire il cronometraggio ufficiale.

L’evento, che prevede la partecipazione di atleti di fama mondiale, sarà sicuramente memorabile per gli sportivi di casa nostra. Per prepararsi al meglio a questo avvenimento carico di emozioni, gli atleti hanno seguito una serie di allenamenti organizzati dal Servizio Sport di inclusione andicap Ticino, sulla pista del Comunale di Bellinzona.

Il Servizio Sport di inclusione andicap Ticino è quindi grato e onorato di poter organizzare e coordinare anche quest’anno questa bella iniziativa. È stimolante per gli atleti dei gruppi sportivi regionali partecipare a quest’esperienza dal carattere fortemente inclusivo.

Potrebbe interessarti anche
Tags
bellinzona
gala
atleti
galà castelli
castelli
inclusione andicap ticino
evento
inclusione andicap
ostacoli
andicap ticino
© Regiopress, All rights reserved