Germania
1
Svezia
1
2. tempo
(0-1)
Germania
MONDIALI
1 - 1
2. tempo
0-1
Svezia
0-1
 
 
32'
0-1 TOIVONEN OLA
1-1 REUS MARCO
48'
 
 
 
 
52'
EKDAL ALBIN
BOATENG JEROME
71'
 
 
BOATENG JEROME
82'
 
 
TOIVONEN OLA 0-1 32'
48' 1-1 REUS MARCO
EKDAL ALBIN 52'
71' BOATENG JEROME
82' BOATENG JEROME
Venue: Fisht Olympic Stadium, Sochi.
Turf: Natural.
Capacity: 47,659.
Germany are unbeaten in their past 11 games against Sweden (W6,D5), whose last win came against West Germany in April 1978 (3-1).
The 2 most recent matches between these sides have produced a total of 16 goals, with a 4-4 draw in Germany in October 2012 before Sweden lost 5-3 at home in qualifying for the 2014 World Cup.
Germany have won 3 of their 4 World Cup games against Sweden (in 1934, 1974 & 2006).
Ultimo aggiornamento: 23.06.2018 21:41
Germania
1
Svezia
1
2. tempo
(0-1)
Germania
MONDIALI
1 - 1
2. tempo
0-1
Svezia
0-1
 
 
32'
0-1 TOIVONEN OLA
1-1 REUS MARCO
48'
 
 
 
 
52'
EKDAL ALBIN
BOATENG JEROME
71'
 
 
BOATENG JEROME
82'
 
 
TOIVONEN OLA 0-1 32'
48' 1-1 REUS MARCO
EKDAL ALBIN 52'
71' BOATENG JEROME
82' BOATENG JEROME
Venue: Fisht Olympic Stadium, Sochi.
Turf: Natural.
Capacity: 47,659.
Germany are unbeaten in their past 11 games against Sweden (W6,D5), whose last win came against West Germany in April 1978 (3-1).
The 2 most recent matches between these sides have produced a total of 16 goals, with a 4-4 draw in Germany in October 2012 before Sweden lost 5-3 at home in qualifying for the 2014 World Cup.
Germany have won 3 of their 4 World Cup games against Sweden (in 1934, 1974 & 2006).
Ultimo aggiornamento: 23.06.2018 21:41
Partite in calendario
23.06.2018
Mondiali
Belgio
 5 - 2 
fine
3-1
Tunisia
Corea del Sud
 1 - 2 
fine
0-1
Mexico
Germania
 1 - 1 
2. tempo
0-1
Svezia
HALLE GERMANY
Federer R. (SUI)
 2 - 0 
fine
7-6
7-5
KUDLA D. (USA)
 
ULTIME NOTIZIE Sport
Ciclismo
13.06.2018 - 17:230

Ulissi vince a Leukerbad, Küng deve cedere la maglia gialla

Il turgoviese ha ceduto a meno di 6 km dall'arrivo e ha lasciato il primo posto in classifica generale al compagno di squadra Richie Porte

La salita di Leukerbad è stata fatale alle ambizioni di Stefan Küng, la maglia gialla dell'82° Tour de Suisse. Il turgoviese ha retto fino a 5,8 km dall'arrivo nella stazione termale vallesana e ha chiuso con un ritardo di 3'23” dal vincitore Diego Ulissi. Per il giovane elvetico la speranza di giungere a Bellinzona con le insegne del leader sono svanite e ora potrà concentrarsi sulla cronometro conclusiva che domenica si correrà all'ombra dei Castelli e che lo vede tra i grandi favoriti per la vittoria. La Bmc rimane comunque la padrona della corsa a tappe elvetica: al posto di Küng, infatti, la leadership passa al compagno di squadra Richie Porte che vanta un margine di 20” nei confronti della coppia olandese formata da Keldermann e Oomen. La quinta frazione, partita da Gstaad, è stata corsa a velocità molto sostenuta, nonostante la presenza di due salite importanti come il Col du Pillon e l'ascesa verso Crans-Montana. Tutto si è però giocato negli ultimi chilometri verso Leukerbad. Dopo l'esaurimento della fuga di giornata, l'unico attacco vero lo ha portato Mikel Landa che ha guadagnato una quindicina di secondi. Proprio quando l'iberico ha aperto il gas, Küng si è fatto da parte e ha deciso di proseguire al suo ritmo. Landa ha cullato il sogno della vittoria fino ai 200 metri, quando è stato riassorbito dal plotoncino dei migliori, proprio nel momento in cui Diego Ulissi ha deciso di lanciare lo sprint lungo. L'italiano è riuscito a resistere fin sulla linea del traguardo, dove ha preceduto lo spagnolo Mas e l'olandese Slagter. Hanno invece perso terreno sia Quintana, sia Landa: il colombiano in classifica generale si ritrova a 33” da Porte, lo spagnolo a 47”.

Domani sesta tappa che si concluderà a Gommiswald. In programma Furka e Klausen, ma molto lontano dall'arrivo. I 70 km di discesa e pianura che seguono lo scollinamento sul Klausen dovrebbero permettere a passisti e finisseur di rientrare per giocarsi il successo di giornata.

Tags
küng
ulissi
leukerbad
maglia
maglia gialla
porte
landa
arrivo
km
© Regiopress, All rights reserved