Lask Linz
0
Club Brugge
1
fine
(0-1)
Lask Linz
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
fine
0-1
Club Brugge
0-1
 
 
10'
0-1 VANAKEN HANS
RENNER RENE
16'
 
 
TRAUNER GERNOT
51'
 
 
 
 
53'
MATA CLINTON
WIESINGER PHILIPP
73'
 
 
FRIESER DOMINIK
79'
 
 
VANAKEN HANS 0-1 10'
16' RENNER RENE
51' TRAUNER GERNOT
MATA CLINTON 53'
73' WIESINGER PHILIPP
79' FRIESER DOMINIK
First leg.
Venue: TGW Arena.
Turf: Natural (Hybrid Pitch).
Capacity: 7,870.
Referee: Szymon Marciniak (POL).
Assistant referees: Paweł Sokolnicki (POL), Tomasz Listkiewicz (POL).
Fourth official: Tomasz Musiał (POL).
Video Assistant Referee: Pawel Gil (POL).
Assistant Video Assistant Referee: Bartosz Frankowski (POL).
MATCH SUMMARY: Sides 1st meeting, LASK targeting GROUP stage debut.
Belgian side defeated Dynamo Kyiv to get here.
Losers enter UEL GROUP stage draw on 30 August.
Ultimo aggiornamento: 20.08.2019 23:53
Lask Linz
0
Club Brugge
1
fine
(0-1)
Lask Linz
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
fine
0-1
Club Brugge
0-1
 
 
10'
0-1 VANAKEN HANS
RENNER RENE
16'
 
 
TRAUNER GERNOT
51'
 
 
 
 
53'
MATA CLINTON
WIESINGER PHILIPP
73'
 
 
FRIESER DOMINIK
79'
 
 
VANAKEN HANS 0-1 10'
16' RENNER RENE
51' TRAUNER GERNOT
MATA CLINTON 53'
73' WIESINGER PHILIPP
79' FRIESER DOMINIK
First leg.
Venue: TGW Arena.
Turf: Natural (Hybrid Pitch).
Capacity: 7,870.
Referee: Szymon Marciniak (POL).
Assistant referees: Paweł Sokolnicki (POL), Tomasz Listkiewicz (POL).
Fourth official: Tomasz Musiał (POL).
Video Assistant Referee: Pawel Gil (POL).
Assistant Video Assistant Referee: Bartosz Frankowski (POL).
MATCH SUMMARY: Sides 1st meeting, LASK targeting GROUP stage debut.
Belgian side defeated Dynamo Kyiv to get here.
Losers enter UEL GROUP stage draw on 30 August.
Ultimo aggiornamento: 20.08.2019 23:53
Altri sport
05.09.2017 - 22:120

Successo per la scalata più dura del mondo

L'arrampicatore ceco Adam Ondra, considerato a soli 24 anni uno dei migliori al mondo, annuncia di avere aperto una via di arrampicata di grado 9c: la prima al mondo, la più difficile.

La via aperta in una grotta - battezzata Project Hard - è lunga 45 metri, tantissimi se si pensa che l'unico modo per riposarsi è incastrare le gambe alla roccia  lasciare penzolare le mani. E infatti ci sono voluti due anni, sette viaggi in Norvegia  e centinaia di ripetizioni di ogni passaggio per arrivarne a capo

L'impresa è riuscita il 3 settembre nella falesia di Flatanger, in Norvegia. Si attende naturalmente la conferma della difficoltà da parte di altri alpinisti, ma Ondra afferma con forza che si tratta della scalata più difficile che abbia mai effettuato. In un'intervista a 'Planet Mountain', Ondra ha spiegato alcune cose sugli ostacoli incontrati:

"La via ha circa sette incastri di ginocchio dove riesco ad appendermi a testa in giù. Il che è essenziale perché è l'unico momento in cui 99% del mio corpo può essere rilassato, eccetto per il mio polpaccio. Stiamo parlando di rimanere incastrato con il ginocchio per un paio di minuti, e siccome questo è veramente intenso su un solo muscolo ho fatto alcuni esercizi specifici che mi hanno permesso di rimanere incastrato più a lungo per dare alle mie braccia la migliore possibilità di recupero."

 

Tags
mondo
via
ondra
scalata
© Regiopress, All rights reserved