Molti non si sono nemmeno accorti che esisteva (Foto Keystone)
Tecnologia
08.10.2018 - 23:390

I dati di 500 mila utenti a rischio, ma Google non lo dice

Una falla nel software del social network Google+ permetteva, tra il 2015 e il 2018, di accedere ai profili. Intanto è stato annunciato che il servizio chiuderà

I dati privati di "centinaia di migliaia" di utenti del social network Google+ sono stati esposti a causa di un problema software. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali Google avrebbe deciso la scorsa primavera di non comunicare l'incidente temendo danni alla sua reputazione e soprattutto di attirare l'attenzione delle autorità.

Un problema al software avrebbe consentito a sviluppatori esterni il potenziale accesso ai dati dei profili su Google+ fra il 2015 e il marzo 2018, quando gli investigatori interni alla società hanno scoperto e risolto il problema.

Google+ chiude

Intanto proprio oggi Mountain View ha annunciato l'intenzione di chiudere il servizio. Nella scelta ha pesato sia la scoperta della falla, ma anche lo scarso utilizzo della piattaforma da parte degli utenti, che non l'hanno mai davvero adottata. Attualmente, fa sapere Google, il 90 per cento delle sessioni iniziate sulla versione aperta al pubblico (quella che verrà chiusa) si conclude entro cinque secondi.

Tags
google
dati
utenti
software
problema
© Regiopress, All rights reserved