si-al-miliardo-di-coesione-il-parlamento-ricuce-gli-strappi
Iscriviti alla newsletter
Ogni giorno la redazione seleziona le notizie che compongono la nostra newsletters.
Per riceverla tramite email, iscriviti, l'invio è gratuito
ULTIME NOTIZIE Newsletter
Newsletter
20 ore

Corsia Tir sull’A2, nonostante le proteste spuntano le modine

Su laRegione oggi: A2, cantiere in vista; la sinistra riflette sulla sconfitta; Giudici spinge Bertini; Cannes torna in sala; Usa, il pericolo è interno
Newsletter
1 gior

Botte alla festa dei liceali, la polizia manda tutti a casa

A Locarno il party studentesco fermato dalla polizia. Domenica storica per il Lugano calcio e le casse del Canton Ticino
Newsletter
3 gior

Lupo, s’infiamma lo scontro tra allevatori e governo

Dal Codice di procedura civile alla finale di Coppa Svizzera tra Lugano e San Gallo. Senza dimenticare un’altra di finale: quella di Eurosong
Newsletter
4 gior

I pompieri Gysin e Sirica per spegnere le braci di Schönenberger

Dall’Ucraina per girare mezzo Ticino prima di trovare un alloggio definitivo. E ancora: dalle Terre di Pedemonte al Wankdorf passando per... Torino
Newsletter
5 gior

Tessa Prati: le parole di Schönenberger ‘hanno conseguenze’

Revisione del Codice di procedura civile, il giorno dopo con Roberto Porta. E ancora: a quattr’occhi col presidente dei Verdi Jürg Grossen
Newsletter
6 gior

‘Le istituzioni? Deboli’. L’intervista a Nicola Schönenberger

Su laRegione di oggi: il ‘Decreto Morisoli’, bitcoin ed energia idroelettrica, la dinastia Marcos nelle Filippine e la prima serata dell’Eurovision
Newsletter
1 sett

Un 15 maggio di verdetti, per la politica e per il calcio

Su laRegione oggi: al voto sul Decreto Morisoli; Gordola contro Ses; più soldi all’esercito, i dubbi; uno zar ancorato al passato; Lugano, grana Saipi
Newsletter
1 sett

La mafia nel mattone? Un rischio di cui parlare

Intanto si consolida il nuovo Polo biomedico Bellinzona, dove approderà la startup inglese Peptone che studia le proteine
01.10.2021 - 05:30
Aggiornamento : 12.10.2021 - 20:18

Sì al miliardo di coesione: il Parlamento ricuce gli strappi

Dal contributo all’Unione europea, al Preventivo 2022 del Canton Ticino, passando per i risparmi dei pensionati: nell’edizione di oggi si parla di soldi

Buongiorno,

Nella ‘laRegione’ di oggi si parla di soldi, tanti soldi: minimo – si fa per dire – comune denominatore dell’edizione. Si parte dalla politica nazionale con la concessione del miliardo di coesione all’Unione europea passato agli Stati prima e al Nazionale poi. La cifra verrà versata sull’arco di dieci anni e servirà al finanziamento di progetti di sviluppo.

E si arriva ai conti preventivi del 2022 del Canton Ticino, che dovrà fare i conti – perdonate il bisticcio – con un disavanzo di 135,3 milioni di franchi e preoccupano le finanze future. Il presidente del Consiglio di Stato Bertoli e il direttore del Dipartimento finanze ed economia Vitta auspicano e invitano i diversi schieramenti politici a trovare soluzioni condivise e praticabili per risanare le casse. Una lettura della notizia è data dal commento di Jacopo Scarinci ‘Tra deficit e rientro le elezioni’, in prima pagina.

Avs e secondo pilastro non bastano! Molti pensionati devono far capo anche ai propri risparmi per poter vivere una vecchiaia in serenità. A dar fondo alle proprie tasche è ben il 76 per cento delle persone. Il fenomeno è descritto nella ricerca Barometro della previdenza Raiffeisen, condotto in collaborazione con l’Università di scienze applicate di Zurigo, di cui scrive Generoso Chiaradonna.

Nel futuro prossimo del Locarnese ci sarà la realizzazione della fermata Tilo a Minusio, che dovrebbe essere agibile nel dicembre del 2023. Per la struttura ferroviaria e la riqualifica della zona Remorino l’esecutivo in un messaggio ha richiesto quasi 900mila franchi di credito.

Buona lettura!

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
edizione odierna newsletter
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved