Impact Journalism
07.06.2018 - 07:550
Aggiornamento 09:43

Basta brutte notizie: torna l'inserto delle soluzioni

È l'Impact Journalism Day: il 16 giugno pubblicheremo, assieme a 50 giornali di tutto il mondo, un inserto che non parla di problemi, ma di soluzioni.

Sono 50 le testate internazionali, tra cui laRegione, che il prossimo 16 giugno uniranno le forze per la sesta volta proponendo a 150 milioni di lettori storie incentrate non solo sui problemi, ma anche sulle soluzioni. Storie, insomma, che parlano di donne e uomini e delle loro idee geniali e innovative che possono essere replicate ovunque ve ne sia necessità.  Concetto riassunto anche nel video musicale del collettivo articstico Team Spi Rythm, che introduce l'edizione 2018.

D'altronde la replicabilità è al cuore stesso del 'Impact Journalism Day', il progetto promosso da SparkNews nel 2013, quando la società francese guidata da Christian de Boisredon ha contattato 20 testate leader in altrettante nazioni a cui ha chiesto di pubblicare, almeno una volta all'anno, storie positive. 

laRegione ha aderito con entusiamo l'anno successivo, nel 2014, quando le è stato chiesto di rappresentare l'intera Svizzera italiana a fianco del Tages Anzeiger (Svizzera tedesca) e della Tribune de Genève (Svizzera francese). Tra meno di due settimane, quindi, assieme al vostro giornale troverete per il quinto anno consecutivo l'inserto speciale in cui potrete leggere storie raccolte e raccontate dai colleghi argentini, belgi, francesi, colombiani, greci, indiani, israeliani, italiani, giapponesi e di altre nazioni e redatte sotto l'egida di testate importanti come Le Figaro, il Corriere della Sera, La Nacion, El Tiempo, Le Soir, The Hindu e Haaretz.

Articoli, come detto, tutti focalizzati sull'esperienza di chi, di fronte a un'avversità, ha saputo ingegnarsi e proporre una nuova via. Come ad esempio il designer portoghese che ha inventato un nuovo sistema di simboli per aiutare i daltonici ad essere autonomi nel leggere le cartine della metropolitana o nel giocare a Uno, il giovane francese che ha inondato Parigi con una moneta alternativa per favorire i commerci locali o l'indiano che, per evitare l'inquinamento da plastica, si è inventato i cucchiaini mangiabili.

Il tutto, come detto, nel cuore de laRegione di sabato 16 giugno. Per coloro che non possono attendere, in calce a questo articolo troverete gli inserti degli scorsi anni in formato Pdf. Visitando la pagina www.laregione.ch/ijd sono invece consultabili tutti gli articoli pubblicati nel corso delle passate edizioni.

Allegati
Potrebbe interessarti anche
Tags
storie
laregione
svizzera
testate
giugno
© Regiopress, All rights reserved