Società
15.11.2021 - 13:56
Aggiornamento: 14:29

A Milano si leggono più libri che nel resto d’Italia

Il 64% dei milanesi sopra i 14 anni legge almeno un libro l’anno, contro il 56% della media nazionale, dice l’Osservatorio Associazione Italiana Editori

di Ansa/Red
a-milano-si-leggono-piu-libri-che-nel-resto-d-italia
Non solo capitale dell’editoria

Milano non solo è capitale dell’editoria, ma anche della lettura. Il 64% dei milanesi sopra i 14 anni legge almeno un libro l’anno, contro il 56% della media nazionale. È quanto emerge dall’Osservatorio dell’Associazione Italiana Editori sull’acquisto e la lettura di libri nel comune di Milano, realizzato in collaborazione con BookCity Milano su dati di PepeResearch e presentato alla Cariplo Factory, nell’ambito della manifestazione milanese dedicata ai libri e ai lettori. Questo è vero soprattutto fra i giovani. I milanesi sono anche i principali lettori italiani di e-book e audiolibri (39% contro il 26% della media italiana), nonostante frequentino di più le librerie fisiche rispetto al resto d’Italia. In particolare, il 90% dei milanesi acquirenti di libri ha comprato nelle librerie fisiche almeno una volta negli ultimi dodici mesi, in Italia solo il 73%.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved