laRegione
svitto-emerge-un-oggetto-d-arte-di-10-500-anni-fa
Qualcuno più di 10'000 anni fa ha decorato le corna di un antenato di questo esemplare (Ti-Press)
Curiosità
05.11.2020 - 21:420

Svitto, emerge un oggetto d'arte di 10'500 anni fa

Trovato a Bisistal un pezzo di corna di cervo lungo 8 centimetri, decorato con sette doppie file di fossette regolari e sfalsate diagonalmente

Un oggetto artistico di 10'500 anni fa è stato scoperto a Bisistal, nella regione svittese del Muotathal. È un pezzo di corna di cervo lungo 8 centimetri, decorato con sette doppie file di fossette regolari e sfalsate diagonalmente. Secondo gli archeologi si tratta di un reperto estremamente raro e di importanza internazionale, ha indicato oggi il Dipartimento cantonale della cultura. È stato trovato in agosto sotto una roccia a strapiombo, nel corso di scavi esplorativi che hanno portato alla luce i resti di un campo di caccia risalente al primo Mesolitico. Finora in Svizzera era conosciuto un solo artefatto di questo periodo, ma più recente di 2500 anni rispetto a quello del Muotathal. Per il momento gli archeologi possono solo speculare sulla sua funzione. Alcune rarissime scoperte dello stesso tipo sono state fatte in Francia, Polonia, Germania e Danimarca.

Un altro importante ritrovamento svittese è un insediamento neolitico di palafitte, che risale a 5000 anni fa, presso Immensee. Considerato di grande potenziale scientifico e di importanza europea, è stato portato alla luce durante scavi di emergenza nel corso di un progetto di costruzione. L'insediamento aveva probabilmente una funzione economica speciale, come punto di trasbordo con approdo per le materie prime, i semilavorati e prodotti finiti, quali asce in diorite, un pietra piuttosto rara ed estremamente dura, che erano importanti come status symbol.

© Regiopress, All rights reserved