laRegione
Nuovo abbonamento
freebritney-movimento-di-liberazione-da-suo-padre
Britney Spears (Keystone)
Curiosità
15.07.2020 - 08:140
Aggiornamento : 08:50

#FreeBritney, movimento di liberazione da suo padre

Jamie Spears detiene la tutela legale della popstar che nel 2008 crollò psicologicamente. Le impedirebbe di vivere una vita normale. 'Firma' anche Chiara Ferragni

Un hashtag, #FreeBritney, lanciato dai fan per chiedere che Britney Spears sia 'liberata' dalla tutela legale affidata al padre Jamie Spears, che in base ad alcune indiscrezioni pubblicate dalla stampa statunitense ostacolerebbe la popstar a livello di vita personale e lavorativa. Nel 2008, la star oggi 38enne fu affidata in custodia al padre a causa dei pesanti crolli psicologici subiti. Custodia che oggi le impedirebbe di poter decidere in prima persona della propria vita. Così per alcuni media a stelle e strisce come Usa Today, secondo il quale alla cantante sarebbe persino stata imposta la rinuncia del caratteristico timbro vocale (denuncia smentita dalla famiglia). Il Los Angeles Times stima in 130mila dollari l'anno il compenso ricevuto da Jamie Spears per svolgere il suo ruolo, per il quale egli è intenzionato a chiedere una proroga. Di Britney che si dice felice di una vita che le somiglia, i fan dicono si tratti di Sindrome di Stoccolma. Al movimento di salvezza per l'ex reginetta del pop si è mossa anche Chiara '20 milioni di follower' Ferragni.

© Regiopress, All rights reserved