laRegione
Nuovo abbonamento
Giustizia è fatta (Keystone)
Curiosità
06.02.2020 - 21:110

A Verrazzano quel che è di Verrazzano

Cinquantacinque anni dopo la Città di New York corregge un errore: i 19 cartelli errati saranno sostituiti

Un errore durato 55 anni. Dopo una legge approvata alla fine del 2018 dal governatore dello stato di New York Andrew Cuomo, giustizia è fatta sul nome Giovanni da Verrazzano. La città di New York ha infatti iniziato a sostituire i vecchi cartelli stradali con nuovi che avranno il nome scritto correttamente, ossia con due zeta invece che con una sola. Il primo, su un totale di 19, è stato quello sulla Fort Hamilton Parkway a Brooklyn. Mta, l'ente dei trasporti dell'area metropolitana di New York, prevede un costo tra i 200 mila e i 250 mila dollari per sostituire tutti i cartelli.

Il ponte dedicato all'esploratore italiano, il primo europeo a navigare lungo la baia di New York, fu inaugurato nel 1964, ma a causa di un errore di scrittura nel contratto di costruzione, la struttura fu chiamata Verrazano, quindi con una sola zeta. L'errore è passato inosservato per oltre cinquant'anni finché Cuomo, un italo-americano, ha approvato appunto la legge per la corretta scrittura del nome.

© Regiopress, All rights reserved