(Ti-Press)
Ticino7
08.12.2018 - 14:350

Nuove idee per l'albero di Natale

Ci sono quelli che lo tolgono già fatto dalla cantina. Per tutti gli altri abbiamo raccolto un paio di dritte

Il periodo natalizio è sempre denso di magia e di bagliori, incluso qualche evitabilissimo spreco e vanità a piene mani. Ma anche di gioia condivisa e di calorosa convivialità. Meno male. Si tocca naturalmente l’apice il 25 dicembre quando, per la felicità di tutti, si aprono i regali appostati sotto il classico abete.

L’imbarazzo della scelta

L’albero: uno dei simboli natalizi più poetici che, insieme a presepe, addobbi e ghirlande augurali sull’uscio di casa, esprime amore e creatività. E per molti ogni anno sorge il dilemma: albero vero o albero artificiale, acquistato o preso in affitto presso il vivaio di fiducia? Apologeti dell’ambiente e paladini delle foreste optano per quello finto, tanto più che in commercio se ne trovano dei prototipi interessanti e verosimili. Poi basta scendere in cantina poco prima dell’Immacolata, recuperarlo, spolverarlo e decorarlo con tutta calma, magari ogni anno con addobbi diversi e innovativi. Da tener presente – soprattutto per gli amanti della sperimentazione luminosa e dell’ingegneria elettrica più avanzata – che può essere illuminato a iosa (purché con lucine a norma) senza soffrirne. Altri scelgono quello naturale, vuoi perché la sua presenza in casa crea un genuino miscuglio di profumi resinosi, vuoi per la tonalità di verde profondo che, insieme al rosso e al bianco della neve, è il colore simbolico di questa festa solenne.

Cura ed elementi naturali

Vero sì, ma allora è necessario prendersene cura: innanzitutto va acquistato con tanto di radici, annaffiato adeguatamente e dopo le feste riportato al vivaio o trapiantato in un bosco o in un giardino. Ottima anche la soluzione di dimorarlo in un vaso più grande per dare spazio alle radici in crescita e poterlo riutilizzare negli anni successivi.

In quanto alle decorazioni, personalmente e coerentemente con la scelta dell’albero vero, opto per quelle il più possibile naturali: come sezioni essiccate di arance e di altri agrumi, anice stellato, bastoncini di cannella a mazzetti, ghiande e bacche da alternare a qualche palloncino di vetro soffiato e nastri di seta rossa. Oltre agli addobbi «fai da te» ce ne sono di molto sofisticati e coloratissimi, va ricordato però che l’albero vero soffre se sovraccaricato e sovrailluminato. Buon Natale!

 

***
Sette idee  e qualche trucco
 
1. Mescoliamo le carte

Per vestire il vaso dove è posto l’albero vivo, si può avvolgergli intorno della carta da forno che essendo traslucida darà un effetto perlaceo. Non è male neanche la carta argentata  e nemmeno della carta da parati in tinta con le pareti della sala recuperata magari nell’usato.

2. Drappeggio di stile

Per nascondere i quattro stecchi antiestetici che spuntano alla base dell’albero finto, si può drappeggiare una stola o un maxi foulard puntando degli spilli in modo che si crei una sorta di  svasatura da riempire con tante pigne.

3. L’invenzione della ruota

Una trovata divertente è quella di alloggiare la base dentro lo pneumatico di una ruota d’auto verniciata; la parte vuota può essere pure riempita con le pigne o con del muschio e dar vita a un insolito presepe.

4. Rustico-vintage

Una cesta rustica, una cassetta di legno o anche un vecchio secchio di metallo possono essere la scelta di chi ama l’arredo vissuto d’atmosfera vintage.

5. Pacchettini per tutti!

Per creare maggiore attesa, perché non aggiungere qualche «finto» pacchetto natalizio, colorato e infiocchettato a regola d’arte? Meglio se con tanto di nome del destinatario...

6. Panno lenci

Basta un po’ di manualità per creare renne o pupazzetti da ritagliare nel panno lenci, per poi imbottirli con soffice ovatta, ricucirne i contorni e assieparli intorno alla nostra base.

7. Neve quasi fresca

Con della carta da pacchi stropicciata formate una montagnola dalla quale far spuntare  l’albero e poi ricopritela con la neve «fai da te». Una ricetta semplicissima? In una ciotola unite mezzo bicchiere di bicarbonato, mezzo bicchiere di farina bianca, 2 cucchiai di balsamo per capelli e mescolate ben bene. Aggiungete dei lustrini per un extra brillio!

Potrebbe interessarti anche
Tags
albero
carta
albero vero
addobbi
idee
neve
scelta
finto
base
natale
© Regiopress, All rights reserved