Keystone
Curiosità
04.12.2018 - 08:200

Berlino, l'orsa polare Tonja di nuovo mamma

Il lieto evento al Tierpark è avvenuto sabato. Per il momento il piccolo sembrerebbe star bene. La mammifera un anno fa perse due cuccioli.

Non ha ancora un nome, c'è un'unica immagine che ne testimonia la nascita, avvenuta pochissimi giorni fa. Si tratta del figlio di Tonja, orsa polare di nove anni del Tierpark di Berlino. Il lieto evento – come riferisce il 'Blick' – è avvenuto sabato e, stando ai responsabili dello zoo, per il momento le condizioni del cucciolo paiono essere buone. Il condizionale e la prudenza sono d'obbligo: intanto perché Tonja per il momento non lascia avvicinare nessuno e secondariamente perché nei primi mesi di vita la mortalità degli orsi polari è molto elevata. E lo sa bene anche la plantigrada stessa che – diventata mamma più o meno in questo stesso periodo l'anno scorso –, perse entrambi i cuccioli: uno subito dopo la nascita e Fritz poche settimane dopo, poco prima che venisse ufficialmente presentato al pubblico. Decessi non certo dovuti alla madre, che si è dimostrata amorevole, con un forte spirito protettivo e giocosa coi propri piccoli, sostengono dallo zoo berlinese.

La capitale tedesca era diventata meta di molti visitatori, nonché dell'interesse mediatico internazionale, nel 2007: la star di uno zoo di Berlino divenne infatti il piccolo Knut, rifiutato dalla madre e cresciuto dagli umani – e diventato il protagonista di una vera e propria 'Knut-mania' –, scomparso tragicamente nel 2011.

Tags
berlino
tonja
zoo
orsa
mamma
orsa polare
© Regiopress, All rights reserved