laRegione
volkswagen-id-4-elettrica-e-crossover
Il design della crossover ID.4 spicca per le forme più arrotondate rispetto allo stile consueto Volkswagen, contribuendo visivamente a distinguere la nuova gamma elettrica
Auto e moto
26.10.2020 - 09:300

Volkswagen ID.4, elettrica e crossover

Secondo modello con propulsione a batteria, combina stile ricercato e spazi interni generosi

di A.S.

Aerodinamica al vertice per efficienza e design più sinuoso e distintivo rispetto ai tradizionali canoni estetici della marca tedesca distinguono la seconda “fatica” della Casa della neonata gamma ID a trazione puramente elettrica: arriverà con l’inizio del nuovo anno la variante crossover, dopo l’esordio quest’anno della berlina 5 porte ID.3. La nuova nata, ID.4 la sua sigla di identificazione, presenta una linea di cintura mossa con zone dei passaruota rimarcate da sottili nervature, in combinazione alle cornici aggiuntive di protezione e alle minigonne laterali; la lunghezza si attesta su 4,58 metri, mentre le ruote delle versioni di lancio adottano diametri particolarmente generosi (20” o 21”) incrementando l’effetto “presenza” del veicolo: che in ogni caso vanta un coefficiente di penetrazione aerodinamica di tutto rispetto, contenuto in appena 0,28.

L’abitacolo si distingue per l’arredo moderno e in certo modo minimalista nella definizione di comandi e pulsanti: ci sono giusto quelli essenziali, con una razionalizzazione di notevole impatto, mentre gli stessi schermi sulla plancia –sviluppata orizzontalmente per favorire luminosità e sensazione di spazio – includono un display molto compatto dedicato alla strumentazione più lo schermo principale centrale che può arrivare alla diagonale di 12 pollici. Generosa la consolle centrale, nonché equipaggiata di airbag centrale a protezione dei passeggeri anteriori in caso di urti laterali. In seconda fila, l’abitabilità è favorita dalla scelta di un passo piuttosto generoso (2,77 metri), mentre l’ampio vano di carico offre una capienza da 543 a 1575 litri. A disposizione anche il tetto integralmente in cristallo, per garantire un ulteriore colpo di luminosità e convivialità all’ambiente di bordo.

Sul piano tecnologico, sulla ID.4 sono presenti i sistemi più avanzati di ausilio alla guida, tra cui il regolatore di andatura adattivo, che tiene conto anche dei dati di navigazione e della segnaletica stradale per ridurre in anticipo ed autonomamente l’andatura anche in prossimità di curve, rotatorie, segnali di limitazione della velocità, e la funzionalità Travel Assist che regola la distanza dal veicolo che precede mantenendo l’auto al centro della corsia richiedendo il semplice tocco leggero sul volante sensibile al tatto. La propulsione elettrica è affidata ad un’unità a corrente da 204 cv e 310 Nm di coppia, con trazione posteriore; lo scatto da 0 a 100 km orari avviene in 8,6 secondi mentre la punta massima è limitata elettronicamente a 160 km/h. La batteria al litio ha una capacità di 77 kWh, per un’autonomia dichiarata pari a 490 km.

© Regiopress, All rights reserved