Ajax
0
Benfica
0
2. tempo
(0-0)
1899 Hoffenheim
2
Lyon
3
2. tempo
(1-1)
Shakhtar Donetsk
0
Manchester City
3
2. tempo
(0-2)
Roma
3
Cska Moscow
0
2. tempo
(2-0)
Real Madrid
2
Plzen
1
2. tempo
(1-0)
Manchester Utd
0
Juventus
1
2. tempo
(0-1)
Friborgo
3
Ambrì
2
fine
(1-2 : 1-0 : 0-0 : 1-0)
Lakers
4
Ginevra
3
fine
(1-2 : 2-0 : 1-1)
Lugano
0
Zugo
1
fine
(0-1 : 0-0 : 0-0)
Langnau
4
Losanna
3
fine
(1-1 : 1-1 : 2-1)
Zurigo
3
Bienne
6
fine
(0-2 : 0-0 : 3-4)
Zugo Academy
0
Ajoie
6
fine
(0-2 : 0-1 : 0-3)
Langenthal
2
La Chaux de Fonds
1
fine
(0-0 : 1-0 : 0-1 : 1-0)
Turgovia
2
GCK Lions
5
fine
(1-0 : 0-1 : 1-4)
Winterthur
2
Ticino Rockets
4
fine
(0-1 : 0-1 : 2-2)
Ajax
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
2. tempo
0-0
Benfica
0-0
 
 
9'
JARDEL VIEIRA
MAZRAOUI NOUSSAIR
22'
 
 
ONANA ANDRE
39'
 
 
TAGLIAFICO NICOLAS
49'
 
 
 
 
64'
CONTI GERMAN
 
 
72'
SALVIO EDUARDO
JARDEL VIEIRA 9'
22' MAZRAOUI NOUSSAIR
39' ONANA ANDRE
49' TAGLIAFICO NICOLAS
CONTI GERMAN 64'
SALVIO EDUARDO 72'
Venue: Johan Cruyff Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 54,033.
Referee: Ruddy Buquet (FRA).
Assistant referees: Guillaume Debart (FRA), Julien Pacelli (FRA).
Fourth official: Cyril Gringore (FRA).
MATCH SUMMARY: Ajax, Bayern on 4 points in GROUP E.
Benfica 3rd after 2 rounds of fixtures.
Ajax Tadic has 2 #UCL assists this term.
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
1899 Hoffenheim
CHAMPIONS UEFA
2 - 3
2. tempo
1-1
Lyon
1-1
 
 
27'
0-1 TRAORE BERTRAND
1-1 KRAMARIC ANDREJ
33'
 
 
2-1 KRAMARIC ANDREJ
47'
 
 
 
 
59'
2-2 NDOMBELE TANGUY
 
 
67'
2-3 DEPAY MEMPHIS
TRAORE BERTRAND 0-1 27'
33' 1-1 KRAMARIC ANDREJ
47' 2-1 KRAMARIC ANDREJ
NDOMBELE TANGUY 2-2 59'
DEPAY MEMPHIS 2-3 67'
Venue: Wirsol Rhein Neckar Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 30,150.
Referee: Alberto Undiano Mallenco (ESP).
Assistant referees: Roberto Alonso (ESP), Raul Cabanero (ESP).
Fourth official: Inigo Prieto Lopez De Cerain (ESP).
MATCH SUMMARY: Nagelsmann: Im confident we can win.
Genesio: Weve come here with ambition.
Unbeaten (W1 D1), Lyon top of section.
Hoffenheim eyeing 1st #UCL victory.
Sides have never met before.
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Shakhtar Donetsk
CHAMPIONS UEFA
0 - 3
2. tempo
0-2
Manchester City
0-2
 
 
30'
0-1 SILVA DAVID
 
 
35'
0-2 LAPORTE AYMERIC
 
 
71'
0-3 SILVA BERNARDO
SILVA DAVID 0-1 30'
LAPORTE AYMERIC 0-2 35'
SILVA BERNARDO 0-3 71'
Venue: Arena Lviv.
Turf: Natural.
Capacity: 34,915.
Referee: Carlos Del Cerro (ESP).
Assistant referees: Juan Yuste (ESP), Roberto del Palomar (ESP).
Fourth official: Teodoro Sobrino (ESP).
MATCH SUMMARY: Fonseca: We will probably have to suffer.
Guardiola: The motivation is there.
Man.
City 2nd in GROUP F, Shakhtar 3rd.
Hosts v English sides in Ukraine: W5 D2.
Shakhtar beat City 2-1 in December 2017.
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Roma
CHAMPIONS UEFA
3 - 0
2. tempo
2-0
Cska Moscow
2-0
1-0 DZEKO EDIN
30'
 
 
2-0 DZEKO EDIN
43'
 
 
3-0 UNDER CENGIZ
50'
 
 
 
 
71'
NABABKIN KIRILL
30' 1-0 DZEKO EDIN
43' 2-0 DZEKO EDIN
50' 3-0 UNDER CENGIZ
NABABKIN KIRILL 71'
Venue: Stadio Olimpico.
Turf: Natural.
Capacity: 70.634.
Referee: Tasos Sidiropoulos (GRE).
Assistant referees: Polychronis Kostaras (GRE), Lazaros Dimitriadis (GRE).
Fourth official: Damianos Efthimiadis (GRE).
MATCH SUMMARY: Di Francesco: Well need the fans.
Goncharenko wary of Dzeko threat.
Dzeko second in scoring charts (3 goals).
Roma on 3 GROUP G points after beating Plzen.
CSKA top of section after win v Real Madrid.
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Real Madrid
CHAMPIONS UEFA
2 - 1
2. tempo
1-0
Plzen
1-0
1-0 BENZEMA KARIM
11'
 
 
 
 
27'
LIMBERSKY DAVID
ISCO
32'
 
 
2-0 MARCELO VIEIRA
55'
 
 
KROOS TONI
59'
 
 
 
 
78'
2-1
11' 1-0 BENZEMA KARIM
LIMBERSKY DAVID 27'
32' ISCO
55' 2-0 MARCELO VIEIRA
59' KROOS TONI
2-1 78'
Venue: Santiago Bernabeu.
Turf: Natural.
Capacity: 81,044.
Referee: Orel Grinfeld (ISR).
Assistant referees: Dvir Shimon (ISR), Roy Hassan (ISR).
Fourth official: Idan Yarkoni (ISR).
MATCH SUMMARY: Lopetegui: Were approaching with ambition.
Vrba: We know we can surprise them.
Real Madrid lost at CSKA Moskva last time out.
Beaten at Roma, Plzen bottom of GROUP G.
Holders are 26 home GROUP games unbeaten.
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Manchester Utd
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
2. tempo
0-1
Juventus
0-1
 
 
17'
0-1 DYBALA PAULO
 
 
59'
MATUIDI BLAISE
DYBALA PAULO 0-1 17'
MATUIDI BLAISE 59'
Venue: Old Trafford.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 76,100.
Referee: Milorad Mazic (SRB).
Assistant referees: Milovan Ristic (SRB), Dalibor Djurdjevic (SRB).
Fourth official: Nemanja Petrovic (SRB).
MATCH SUMMARY: Alexis Sanchez out for the hosts.
Mourinho: Juve more than just a contender.
Allegri: Theyre a very physical side.
Man.
United sit 2nd in GROUP H.
After 2 wins, Juve top of section.
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Friborgo
LNA
3 - 2
fine
1-2
1-0
0-0
1-0
Ambrì
1-2
1-0
0-0
1-0
 
 
6'
0-1 MULLER
 
 
10'
0-2 KOSTNER
1-2 LHOTAK
16'
 
 
2-2 LHOTAK
34'
 
 
3-2 BYKOV
65'
 
 
MULLER 0-1 6'
KOSTNER 0-2 10'
16' 1-2 LHOTAK
34' 2-2 LHOTAK
65' 3-2 BYKOV
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Lakers
LNA
4 - 3
fine
1-2
2-0
1-1
Ginevra
1-2
2-0
1-1
 
 
11'
0-1 ALMOND
 
 
14'
0-2 MERCIER
1-2 SCHWERI
15'
 
 
2-2 SMOLENAK
21'
 
 
3-2 MASON
36'
 
 
4-2 MASON
42'
 
 
 
 
53'
4-3 DOUAY
ALMOND 0-1 11'
MERCIER 0-2 14'
15' 1-2 SCHWERI
21' 2-2 SMOLENAK
36' 3-2 MASON
42' 4-2 MASON
DOUAY 4-3 53'
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Lugano
LNA
0 - 1
fine
0-1
0-0
0-0
Zugo
0-1
0-0
0-0
 
 
13'
0-1 ALATALO
ALATALO 0-1 13'
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Langnau
LNA
4 - 3
fine
1-1
1-1
2-1
Losanna
1-1
1-1
2-1
1-0 GUSTAFSSON
13'
 
 
 
 
16'
1-1 MITCHELL
2-1 PESONEN
24'
 
 
 
 
33'
2-2 JEFFREY
3-2 PESONEN
55'
 
 
4-2 BERGER
59'
 
 
 
 
60'
4-3 EMMERTON
13' 1-0 GUSTAFSSON
MITCHELL 1-1 16'
24' 2-1 PESONEN
JEFFREY 2-2 33'
55' 3-2 PESONEN
59' 4-2 BERGER
EMMERTON 4-3 60'
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Zurigo
LNA
3 - 6
fine
0-2
0-0
3-4
Bienne
0-2
0-0
3-4
 
 
11'
0-1 RIAT
 
 
20'
0-2 TSCHANTRE
 
 
42'
0-3 FUCHS
1-3 PRASSL
48'
 
 
 
 
50'
1-4 RAJALA
 
 
51'
1-5 POULIOT
2-5 BALTISBERGER
55'
 
 
3-5 NOREAU
56'
 
 
 
 
59'
3-6 BRUNNER
RIAT 0-1 11'
TSCHANTRE 0-2 20'
FUCHS 0-3 42'
48' 1-3 PRASSL
RAJALA 1-4 50'
POULIOT 1-5 51'
55' 2-5 BALTISBERGER
56' 3-5 NOREAU
BRUNNER 3-6 59'
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Zugo Academy
LNB
0 - 6
fine
0-2
0-1
0-3
Ajoie
0-2
0-1
0-3
 
 
8'
0-1 PETRIG
 
 
16'
0-2 ARNOLD
 
 
31'
0-3 DEVOS
 
 
48'
0-4 DEVOS
 
 
51'
0-5 MACQUAT
 
 
60'
0-6 THIBAUDEAU
PETRIG 0-1 8'
ARNOLD 0-2 16'
DEVOS 0-3 31'
DEVOS 0-4 48'
MACQUAT 0-5 51'
THIBAUDEAU 0-6 60'
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Langenthal
LNB
2 - 1
fine
0-0
1-0
0-1
1-0
La Chaux de Fonds
0-0
1-0
0-1
1-0
1-0 LEBLANC
36'
 
 
 
 
57'
1-1 CAMERON
2-1 MULLER
63'
 
 
36' 1-0 LEBLANC
CAMERON 1-1 57'
63' 2-1 MULLER
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Turgovia
LNB
2 - 5
fine
1-0
0-1
1-4
GCK Lions
1-0
0-1
1-4
1-0 HOLLENSTEIN
13'
 
 
 
 
26'
1-1 BRUNSCHWEILER
2-1 FREI
41'
 
 
 
 
42'
2-2 HAYES
 
 
43'
2-3 BACKMAN
 
 
57'
2-4 CHIQUET
 
 
58'
2-5 CHIQUET
13' 1-0 HOLLENSTEIN
BRUNSCHWEILER 1-1 26'
41' 2-1 FREI
HAYES 2-2 42'
BACKMAN 2-3 43'
CHIQUET 2-4 57'
CHIQUET 2-5 58'
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Winterthur
LNB
2 - 4
fine
0-1
0-1
2-2
Ticino Rockets
0-1
0-1
2-2
 
 
9'
0-1 FRITSCHE
 
 
34'
0-2 HAUSSENER
1-2 BOZON
43'
 
 
 
 
44'
1-3 NEUENSCHWANDER
2-3 RANOV
53'
 
 
 
 
60'
2-4 KESSLER
FRITSCHE 0-1 9'
HAUSSENER 0-2 34'
43' 1-2 BOZON
NEUENSCHWANDER 1-3 44'
53' 2-3 RANOV
KESSLER 2-4 60'
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018 22:34
Lunga 4,5 metri, la Polestar 1 è una bellissima e affascinante coupé 2+2 che dal vivo colpisce da qualsiasi angolazione la si guardi
Auto e moto
11.01.2018 - 11:010

Polestar: la nascita di nuovo marchio

Un tempo divisione sportiva di Volvo, Polestar è diventata un costruttore indipendente la cui ‘missione’ è produrre vetture elettriche

Era una sala gremita di giornalisti e addetti ai lavori provenienti da tutti gli angoli del mondo, curiosi di assistere alla nascita di un nuovo marchio automobilistico e al contempo alla presentazione della sua prima automobile nella propria veste definitiva. Un evento che non capita certo tutti i giorni. Tanto che persino noi ci siamo presi la briga di volare fino a Shanghai per assistere dal vivo, vedere con i nostri occhi, toccare con mano. Ma come mai proprio in Cina? È presto detto. Come i più sapranno, da qualche tempo Volvo (e il rispettivo gruppo) appartiene al costruttore automobilistico cinese Geely, ed è proprio nella repubblica popolare che questo nuovo marchio ha deciso di insediarsi.

Polestar è stata per anni l’azienda che ha curato le attività agonistiche di Volvo, incrementando di recente la sua popolarità dopo aver proposto le versioni sportive di S60 e V60 nonché dei kit di potenziamento per i motori dei vari altri modelli della gamma. Ora però si cambia musica, perché pur condividendo parecchie risorse con il costruttore scandinavo e approfittando delle conseguenti economie di scala, Polestar sarà un marchio a sé. Un marchio cinese per la precisione, con tanto di fabbrica nel Paese della grande muraglia e una struttura commerciale esclusiva rappresentata dai “Polestar Space”. In realtà anche la formula d’acquisto è alquanto particolare, dato che le vetture del marchio non saranno vendute bensì proposte con un abbonamento comprendente parecchi servizi dedicati, tra cui ritiro e consegna in occasione della manutenzione programmata, servizi di concierge e altro ancora. Il tutto sarà gestibile tramite un’applicazione per smartphone, la quale consentirà di ordinare anche servizi a richiesta. Se per esempio doveste aver bisogno di un box portacarichi per una vacanza sulla neve, ecco che un addetto fornirà, monterà e successivamente smonterà il suddetto box, aggiungendo l’extra alla fattura mensile.

Osservando il primo modello presentato a qualcuno potrebbe venire il sospetto che, in realtà, la Polestar 1 (questo il suo nome) altro non sia che una Volvo con un altro marchio. Ovviamente è impossibile negare che le parentele siano molto strette, a cominciare dal design che riprende per filo e per segno i tratti della Volvo Concept Coupé presentata al salone di Francoforte nel 2013 che tanto ci era piaciuta. Anche l’architettura è la SPA delle Volvo più recenti, ma il 50% dei componenti della vettura è esclusivo. Il telaio e la carrozzeria fanno per esempio largo uso della fibra di carbonio, soluzione tecnica che oltre ad aumentare la rigidità torsionale del 45% ha consentito di risparmiare circa 230 kg – l’equivalente delle componenti elettriche. Il propulsore plug-in ibrido si basa sul T8 già disponibile per Volvo XC60 e XC90, incrementando però sia l’autonomia puramente elettrica (150 km il valore dichiarato) che le prestazioni, tanto da erogare 600 cavalli e ben 1’000 Nm di coppia. Il tutto farcito da sospensioni elettroniche firmate Öhlins e un impianto frenante con pinza anteriore a sei pistoncini e dischi da 400 millimetri prodotti da Akebono. Volvo sì, ma fino a un certo punto. Polestar è intenzionata a divenire la punta di diamante del gruppo producendo vetture di lusso ad alte prestazioni con la sola trazione elettrica o ibrida plug-in, aggiungendo infine una certa dose di esclusività dato che la “1” sarà prodotta in non più di 500 esemplari l’anno.

In occasione della presentazione alla stampa internazionale, l’amministratore delegato Thomas Ingenlath ha anticipato quelli che saranno i due futuri modelli, dalla diffusione decisamente maggiore.
Dopo la Polestar 1 debutterà infatti la Polestar 2, una berlina di classe media puramente elettrica il cui obiettivo dichiarato è quello di rendere la vita difficile alla Tesla Model 3. Successivamente sarà il turno della Polestar 3, un SUV dinamico anch’esso puramente elettrico. Entrambe dovrebbero debuttare attorno al 2020. Per la capostipite occorre invece portare ancora un po’ di pazienza. Come appreso ‘sul campo’ il modello sta ultimando in questi mesi le ultime fasi di messa a punto e collaudo, mentre la produzione e le relative consegne avverranno ad inizio del 2019.

 

 

 

 

Tags
marchio
volvo
polestar
nuovo marchio
nascita
vetture
costruttore
servizi
© Regiopress, All rights reserved