Honda GL1800 Gold Wing Tour
Auto e moto
10.12.2017 - 13:580

Milano: novità 2018

Presentati al Salone del motociclo Eicma i nuovi mo­delli.
In questa pagina vi sveliamo le principali novità di casa Honda, Yamaha,
Bmw, Kawasaki, Triumph, Suzuki, Ktm e Ducati

L’edizione 2017 del Salone del motociclo di Milano è la 75a, e conferma una crescita esponenziale del numero di visitatori che negli ultimi due anni è aumentato di oltre il 20%. Importante anche il numero degli espositori che si è attestato a ben 1713. Malgrado queste cifre incoraggianti l’importanza delle innovazioni è inferiore agli anni passati, nonostante le vendite nei mercati europei delle due ruote siano ritornate in buona salute. Anche marche prolifere come Bmw hanno rallentato sul fronte delle novità, che di seguito vi presentiamo in rapida rassegna a partire dalla casa dell’ala dorata, che presenta una famiglia di Naked accattivante che si rivolge ai più giovani con i modelli CB125R e CB300R fino ai centauri più esperti con la rinomata CB1000R che raggiunge ora ben 145 cavalli e una riduzione di peso di ben 12 kg. Debutta anche la versione Adventure della mitica African Twin e per i palati più sopraffini arriva la nuova versione della Gold Wing 1800. La moto è stata completamente riprogettata, raggiungendo un risparmio di peso di 50 kg. Potenziato il motore che da 2 valvole per cilindro passa a 4 con una potenza di 126 cavalli. Per quanto riguarda la ciclistica inediti sono il telaio, la forcella, l’ammortizzatore, il forcellone monobraccio e anche la trasmissione che sarà proposta pure in forma automatica con doppia frizione DTC a sette rapporti. Estetica ed elettronica sono state aggiornate allo stato dell’arte. Ha suscitato molto interesse anche il concept, studiato dal centro Design italiano, Interceptor CB4.
In casa Yamaha ci pensano la nuova tre ruote chiamata Niken e il prototipo Ténéré 700 a suscitare interesse, altrimenti la casa giapponese si è concentrata ad affinare alcuni dei suoi best seller. In particolare è stato rivisto il design del modello MT-07, mentre la MT-09 si evolve con una versione SP equipaggiata con un mono Öhlins e una colorazione dedicata. Nel segmento Sport-tourer è stato il turno della Tracer 900, con novità estetiche e pratiche e l’arrivo di una versione GT ricca di optional. Per gli amanti delle Maxienduro è in arrivo una versione speciale chiamata Super Ténéré Raid Edition.
La Bmw presenta un nuovo “urban” scooter denominato C400X, dotato di un motore monocilindrico di 350 cc e una potenza di 34 cavalli. Innovazioni rilevanti dedicate ai modelli GS di media cilindrata, la F750 GS e la F850 GS, che sono state aggiornate completamente sia per quel che riguarda il loro propulsore bicilindrico in linea da 850 cc che la parte ciclistica.
Nel segmento Granturismo arriva la versione Bmw K1600 Grand America, derivata dal modello K1600 B, quest’ultima si specializza nella percorrenza di lunghi viaggi grazie a un allestimento creato ad hoc.
Per la casa di Akashi continua l’esperienza con il motore sovralimentato, infatti viene riproposto nel nuovo modello Kawasaki Ninja H2 SX, una Sport-tourer con una cilindrata di 998 cc e una potenza di ben 210 cavalli gestiti da un’elettronica innovativa chiamata Kawasaki Cornering Management Function. Già anticipati da video teaser sono stati finalmente presentati i due modelli Z900 RS e Z900RS CAFE, due attraenti rivisitazioni della mitica 900 Z1, che completano l’offerta di Kawasaki nel settore sportivo classico retro. Per i più giovani è stata presentata la Ninja 400 con un design accattivante e un nuovo propulsore bicilindrico a otto valvole in grado di raggiungere una potenza massima di 45 cavalli.
Le novità presentate a Milano dal costruttore Triumph si concentrano sui modelli Enduro Tiger 1200 e 800. In entrambi i casi si tratta di un aggiornamento importante che abbraccia il design, la ciclistica e il motore, conferendo alle due moto un miglioramento di prestazioni.
Una sola novità, peraltro già presentata al salone di Tokyo, per la Suzuki che sulla base del modello SV650 propone una versione café racer, la SV650X. Poche novità anche per Ktm che presenta due nuovi modelli: la Duke 790, una naked di media cilindrata dotata di un propulsore bicilindrico capace di erogare ben 105 cavalli e un’estetica accattivante in stile Ktm; la seconda novità si chiama Ktm Freeride 250F, un modello nuovo che rappresenta una via di mezzo tra una moto da enduro e da trial.
Da ultimo, ma non per importanza, presentiamo le novità Ducati partendo dalla nuova supersportiva Panigale V4, una vera e propria rivoluzione in quanto per la prima volta la casa di Borgo Panigale abbandona la filosofia del bicilindrico per abbracciare il mondo del quattro cilindri, in questo caso in configurazione a V.
Il progetto è innovativo a 360 gradi e si propone l’obiettivo di ridefinire la qualità delle prestazioni nel segmento delle maxi supersportive.
Altra novità interessante è la versione Scrambler 1100, che regala finalmente un motore più graffiante a una serie presentata nel 2014 e che ha già soddisfatto soprattutto dal profilo del design e della facilità di guida molti appassionati.
Rivisitata e potenziata anche la Multistrada 1260 che eredita il motore dalla X-Diavel, bicilindrico da 1262 cc con una potenza di 158 cavalli, e di conseguenza affina anche la propria ciclistica ed elettronica.
Anche per la storica Monster è prevista una novità con l’introduzione di un modello di media cilindrata, la Monster 821, che con una ragguardevole potenza di 109 cavalli e un peso contenuto di soli 195 kg dovrebbe garantire il rinomato piacere di guida.

Tags
casa
cavalli
potenza
motore
versione
modello
novità
design
modelli
milano
© Regiopress, All rights reserved