laRegione
Nuovo abbonamento
elezioni-a-lugano-solo-un-monito
Immagine Ti-Press/laRegione)
Commento
26.03.2020 - 19:310

Elezioni a Lugano, solo un monito

Il Municipio ha avuto il merito di aver cercato di fare chiarezza affidando al Servizio giuridico un parere diffuso poi ai partiti

La soluzione ideata, dal profilo della comunicazione, è una di quelle che 'spacca'. Così è stata la prima impressione dopo aver visto il manifesto della Lega dei ticinesi per la campagna elettorale in vista delle elezioni del 5 aprile, successivamente come noto rinviate a causa dell'emergenza sanitaria. Ce lo hanno confermato diversi interlocutori attivi nel marketing con cui abbiamo modo di parlare 'a microfoni spenti'. Sì, perché, da una parte, il messaggio identifica ‘il movimento di via monte Boglia a Lugano: e suona come 'La Città siamo noi’, non così fuori luogo alla luce delle due legislature durante le quali la Lega ha avuto la maggioranza relativa in Municipio. Dall’altra, con l'appropriazione del segno, basta un semplice ‘Nem innànz’ per sottolineare ulteriormente il legame fra la forza politica e la Città. Si può considerare l’appropriazione discutibile ed è apparsa, ad alcuni, pure di cattivo gusto. 

Dal profilo legale, il Municipio ha avuto il merito di aver cercato di fare chiarezza affidando al Servizio giuridico un parere diffuso poi ai partiti. Un parere che richiama la legge federale e le altre norme e conclude così: '(...) non rientrano nel novero delle eccezioni che possano permettere, all'autorità comunale, di concedere l'uso del proprio stemma nell'ambito di una campagna elettorale". Autorità comunale che non può nemmeno trasferirlo ad altri, non importa se privati o enti pubblici. La lettera però si limita a invitare le sezioni locali a tener conto delle conclusioni del rapporto giuridico, Forse, l'esecutivo avrebbe potuto spingersi oltre il semplice monito in vista delle prossime elezioni. Anche perché il parere riconosce emette in evidenza il rischio di interpretazioni fuorvianti da parte della cittadinanza. A maggior ragione di fronte all'ipotesi che vi possa essete un sostegno alla campagna elettorale da parte della Città che potrebbe, non è affatto escluso, influenzare le scelte degli elettori.

© Regiopress, All rights reserved