(Ti-Press)
Il dibattito
22.03.2019 - 16:210

Propaganda per altri partiti

Sul sostegno radicale al Ps una cosa sono le 'rappresentanze di corrente', un'altra le opinioni personali

L’articolo di Diego Scacchi che invitava a votare socialista (facendo proprio tutto l’argomentario di detto partito e aggiungendovi l’accusa al Plrt di aver perso qualunque sensibilità sociale) ha naturalmente indotto taluni ad insinuare che “l’ala radicale” (qualunque cosa si intenda con questa definizione) farebbe di tutto per “tener su la coda” ai socialisti.

A parte il solito malvezzo di suddividere il Plr in due o più correnti, presunte “l’una contro l’altra armata”, l’insinuazione ha poco senso. Scacchi (come Dick Marty, che pare abbia espresso opinioni analoghe) ha parlato a titolo personale, evitando correttamente di coinvolgere altri. Attribuirgli un ruolo di “rappresentante di corrente” è dunque un’insinuazione di bassa lega. Quanto all’asserita perdita della sensibilità sociale, mi pare che il presidente Caprara abbia già risposto in modo convincente. Nessuno è obbligato a far parte del Plr, ma chi ne fa parte, per un minimo di correttezza, dovrebbe evitare dif ar propaganda per altri partiti.

3 mesi fa Laura Sadis: ‘Auspico che il Ps resti in governo’
3 mesi fa Gendotti: ‘No Sadis, non risolviamo noi i problemi del Ps’
3 mesi fa Se le parole hanno un significato
3 mesi fa Oggetti smarriti (due righe sul dilemma radicale)
3 mesi fa Superare gli steccati (fra Plr e Ps)
Potrebbe interessarti anche
Tags
partiti
propaganda
altri partiti
© Regiopress, All rights reserved