credit-suisse-pulizie-di-primavera-nella-direzione
Keystone
27.04.2022 - 08:34
Aggiornamento : 18:48

Credit Suisse: pulizie di primavera nella direzione

Nei primi tre mesi dell’anno l’istituto bancario ha perso 273 milioni

Ats, a cura de laRegione

Pulizie di primavera presso Credit Suisse: tre membri della direzione lasceranno il numero due bancario elvetico dopo un nuovo trimestre segnato da conti in rosso. La perdita è di 273 milioni di franchi nei primi tre mesi del 2022. A pesare sono soprattutto le controversie legali, indica oggi l’istituto. Nello stesso periodo dello scorso anno la perdita si era attestata a 252 milioni.

A salutare la direzione generale sono il capogiurista della banca Romeo Cerutti, il Ceo della regione Asia-Pacifico (Apac) Helman Sitohang e il responsabile delle finanze (Cfo) David Mathers, indica Credit Suisse in una nota odierna. I tre nomi erano già emersi domenica, quando la Nzz am Sonntag aveva ventilato diversi cambiamenti importanti nella direzione.

Il primo – in carica da un decennio – sarà sostituito a partire dal primo luglio da Markus Diethelm, che ha già ricoperto la stessa funzione presso Ubs dal 2014 al 2021.

Sitohang ha invece presentato le dimissioni dal suo ruolo a partire dal primo di giugno, ma rimarrà come consigliere senior e si concentrerà sui clienti principali e sullo sviluppo strategico nella regione Apac. Al suo posto è stato nominato Edwin Low, che lavora presso Credit Suisse dal 1996 e negli ultimi tempi ha ricoperto il ruolo di co-Head Investment Banking della regione Apac, con sede a Singapore, agendo anche come Ceo per il Sud-est asiatico.

Mathers, dal canto suo, lascerà la carica di Cfo che occupava dal 2010 e di Ceo – dal 2016 – di Credit Suisse International (Csi). "Ha espresso il suo desiderio di una sfida fuori da Credit Suisse", spiega l’istituto nel comunicato. Tuttavia, manterrà le sue funzioni fino a quando non saranno trovati dei successori adeguati per entrambe le funzioni.

Inoltre, Francesca McDonagh succederà a Francesco De Ferrari, Ceo della divisione Wealth Management, a capo della regione Europa, Medio Oriente e Africa (Emea) a partire dal primo ottobre. Il manager occupava il doppio ruolo ad interim dallo scorso gennaio.

Leggi anche:

Credit Suisse in rosso: nel primo trimestre perde 273 milioni

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
banca credit suisse
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved