Mendrisiotto

Oggi, 15:042017-12-17 15:04:25
Prisca Colombini @laRegione

Novazzano è ufficialmente una Città dell'energia

'Novazzano… con te migliora'. È questo il motto scelto dal Comune per festeggiare l'ottenimento del label 'Città dell'energia'. La consegna è avvenuta ieri, sabato...

'Novazzano… con te migliora'. È questo il motto scelto dal Comune per festeggiare l'ottenimento del label 'Città dell'energia'. La consegna è avvenuta ieri, sabato, nel corso della cerimonia dello scambio degli auguri con la popolazione. “Il percorso iniziato nel 2010 non termina questa sera con il conferimento di questo attestato - sono state le parole del sindaco di Novazzano Sergio Bernasconi –. Da subito inizia un nuovo percorso che deve coinvolgerci tutti. Sbagliato sarebbe se ci accontentiamo del label e non proseguiamo sulla strada che ci permette di apportare ulteriori preziosi contributi affinché la qualità dell'ambiente e dell'aria che ci circonda migliori ulteriormente".

Novazzano è la quinta Città dell'energia del Mendrisiotto. Il riconoscimento è già stato ottenuto da Chiasso, Coldrerio, Mendrisio e Stabio.

Oggi, 14:502017-12-17 14:50:56
@laRegione

La Giornata del francobollo conquista Mendrisio

Come ormai tradizione, in occasione della giornata Svizzera del francobollo i Circoli del Mendrisiotto e di Lugano si sono uniti per proporre anche ai non filatelici...

Come ormai tradizione, in occasione della giornata Svizzera del francobollo i Circoli del Mendrisiotto e di Lugano si sono uniti per proporre anche ai non filatelici spunti di riflessione sui passatempi e occasioni di contatto con la filatelia. Alla Galleria Baumgartner di Mendrisio un pubblico decisamente più numeroso rispetto agli anni passati ha apprezzato la dozzina di collezioni di membri dei due club, collezioni che spaziano da argomenti prettamente filatelici (dalle lettere tassate in diversi modi alle raccomandate Swissair con lo stesso numero; da fatti di storia alberghiera a Lugano, a documenti autentici di Napoleone Bonaparte, fino alla collaborazione filatelica in classi di Scuola elementare, un’iniziativa particolarmente apprezzata da docenti e allievi).

Soddisfatti gli organizzatori, i commercianti ma anche i ragazzi che hanno partecipato ad un concorso che li invitava ad assegnare francobolli raffiguranti uccelli ai rispettivi ambiente specifici. I premi messi in palio da Associazione Vivere la Montagna, Galleria Baumgartner e Armando Dadò (editore di La Rivista del Mendrisiotto) andavano ben oltre il solito gadget ricordo.

Ieri, 17:402017-12-16 17:40:17
Prisca Colombini @laRegione

Mendrisio, il sindaco Carlo Croci annuncia le sue dimissioni. ‘Scendo dall’autobus’

È iniziata con una sorpresa la cerimonia dello scambio degli auguri di Mendrisio. Il sindaco Carlo Croci ha infatti...

È iniziata con una sorpresa la cerimonia dello scambio degli auguri di Mendrisio. Il sindaco Carlo Croci ha infatti annunciato le sue dimissioni per i primi mesi del 2018.

parlando ai suoi cittadini, Croci ha annunciato che “scenderà dall’autobus partito alcuni decenni fa” in quanto i progetti che sono iniziati nel suo sindacato sono stati avviati, in via di realizzazione o portati a termine. Toccherà ora al suo successore - la scelta spetterà al municipio, ma stando alle prime informazioni raccolte in sala un ballottaggio non è da escludere - avviarne dei nuovi.

A subentrare in Municipio sarà Paolo Danielli, attuale capogruppo in Consiglio comunale.


Ieri, 06:102017-12-16 06:10:00
Prisca Colombini @laRegione

'Spiragli di maturità' dopo un periodo allo sbando: 25enne condannato a 10 mesi sospesi

«La strada è piuttosto lunga ma sono comunque emersi spiragli di maturità: almeno per oggi non è necessario mandarla in...

«La strada è piuttosto lunga ma sono comunque emersi spiragli di maturità: almeno per oggi non è necessario mandarla in prigione». Con queste parole il giudice Mauro Ermani ha condannato ieri un 25enne portoghese dimorante nel distretto a 10 mesi di detenzione sospesi per un periodo di prova di 4 anni. Il giovane è stato ritenuto colpevole di ripetuti atti sessuali con una fanciulla e ripetute infrazioni e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. Reati riassunti in quattro atti d’accusa, firmati dalla Procuratrice pubblica Marisa Alfier, che per il presidente della Corte delle Assise correzionali di Mendrisio trovano spiegazione «nella vita da sbandato e gli ambienti poco sani» avuti dall’imputato fino a un anno fa, quando di sua iniziativa e senza l’accompagnamento di...

15.12.2017, 12:142017-12-15 12:14:34
Daniela Carugati @laRegione

Commissione regionale dei trasporti: Carobbio passa il testimone ad Andrea Rigamonti

La Commissione regionale dei trasporti ha scelto il successore di Mauro Carobbio. Con il nuovo anno sarà Andrea Rigamonti,...

La Commissione regionale dei trasporti ha scelto il successore di Mauro Carobbio. Con il nuovo anno sarà Andrea Rigamonti, giovane municipale a Vacallo, ad assumere la presidenza della Crtm. La decisione è stata ufficializzata giovedì sera. Quella di Rigamonti era la sola candidatura in lizza e anche l'unica, secondo nostre informazioni, che aderiva al profilo richiesto. La Commissione, che ha scelto così di dare continuità al lavoro svolto sin qui, affronterà il 2018 a ranghi completi dopo la conclusione del mandato di Carobbio, alla guida della Crtm dal febbraio del 2007. Rigamonti è, di fatto, il terzo presidente dalla nascita della Commissione (il primo era stato Antonio Soldini).

Sul tavolo Rigamonti trova dossier impegnativi: dai problemi del traffico alle nuove sfide del trasporto pubblico, che da inizio gennaio vedrà il varo della linea ferroviaria transfrontaliera Mendrisio-Varese. Il tema della mobilità nel Mendrisiotto, resta, infatti, uno dei nodi sensibili da sciogliere.

15.12.2017, 06:202017-12-15 06:20:00
Prisca Colombini @laRegione

Il centro giovani di Mendrisio 'merita una chance'

C’è posta per Municipio e, soprattutto, Consiglio comunale di Mendrisio. Sono due le prese di posizioni arrivate nelle ultime ore in merito al futuro del centro...

C’è posta per Municipio e, soprattutto, Consiglio comunale di Mendrisio. Sono due le prese di posizioni arrivate nelle ultime ore in merito al futuro del centro giovani di Mendrisio. Futuro che, come ormai noto, sarà deciso dal Consiglio comunale lunedì 18 dicembre. A lanciare un appello per il mantenimento della struttura alla ex Foft sono l’assemblea dei genitori della Scuola Media di Mendrisio e il segretariato del Doj/Afaj, l’associazione mantello svizzera per l’animazione socioculturale dell’infanzia e della gioventù. I loro auspici vanno ad affiancarsi alle prese di posizioni politiche. Come riferito da ‘laRegione’ dell’11 e del 13 dicembre, Plr e Lega-Udc-Indipendenti hanno presentato un emendamento deciso a svuotare di contenuti il centro giovani, congelando di fatto la...

14.12.2017, 19:232017-12-14 19:23:51
Prisca Colombini @laRegione

Chiasso, giovani e anziani sotto lo stesso tetto

Tagliato il proverbiale nastro, questa sera, al nuovo centro giovani di Chiasso. Edificio rinnovato che offrirà alcuni suoi spazi anche alla locale sezione dell’...

Tagliato il proverbiale nastro, questa sera, al nuovo centro giovani di Chiasso. Edificio rinnovato che offrirà alcuni suoi spazi anche alla locale sezione dell’Associazione ticinese terza età e alla ludoteca di Comunità familiare. La struttura intergenerazionale apre dunque i battenti in via Guisan 17, luogo storico dove, appunto, nel 1992 è sorto il centro giovani. L’intervento di ristrutturazione – il Consiglio comunale ha stanziato un credito di 1’580’000 franchi – si inserisce nel più ampio piano di riqualifica del Quartiere Soldini. Per permettere il corretto svolgimento dei lavori, le attività del centro erano state temporaneamente spostate in via Dante Alighieri 10 (ex Calida). 

13.12.2017, 07:302017-12-13 07:30:00
@laRegione

Il Lavezzari di Chiasso all'architetto Paolo Zürcher

Dire Paolo Zürcher a Chiasso è pensare al movimento ginnico. Ma non è stata solo questa sfaccettatura nella vita dell’architetto nonché presidente per oltre 30...

Dire Paolo Zürcher a Chiasso è pensare al movimento ginnico. Ma non è stata solo questa sfaccettatura nella vita dell’architetto nonché presidente per oltre 30 anni della Sfg cittadina a convincere la Fondazione Iside e Cesare Lavezzari a conferirgli il Premio massimo per il 2017. Premio che gli sarà consegnato ufficialmente il prossimo 14 gennaio al Cinema Teatro cittadino.

La motivazione ufficiale, infatti, rimanda alla “sua opera a favore del prossimo: dalla realizzazione di un asilo infantile in Ecuador alla promozione dello sport, in particolare del movimento ginnico”. Nel ripercorrere la carriera di Zürcher la Fondazione accende i riflettori sui progetti realizzati nella regione – come la Perfetta di Arzo, le scuole comunali, la palestra di via Soave e la Sala Diego Chiesa a Chiasso – e sul suo impegno a favore dello sport, ad esempio alla guida dell’Associazione delle società sportive chiassesi e quale ideatore del Memorial Gander, manifestazione internazionale di ginnastica artistica che ha diretto sino al 2014. L’esperienza all’interno del Kiwanis Club Mendrisiotto, di cui è stato promotore, lo ha portato, invece, fino in Ecuador, dove sta curando la costruzione di un asilo, che sarà pronto entro il 2020.

13.12.2017, 06:202017-12-13 06:20:00
Daniela Carugati @laRegione

Il Centro giovani a Mendrisio? 'Opportunità da salvare'

Sulla carta la partita per il Centro giovani sembra già chiusa. Ma solo sulla carta. A Mendrisio, lunedì prossimo, infatti, sarà tutta una questione di...

Sulla carta la partita per il Centro giovani sembra già chiusa. Ma solo sulla carta. A Mendrisio, lunedì prossimo, infatti, sarà tutta una questione di numeri. Certo per ‘salvare’ l’ex Foft, Ppd, Insieme a Sinistra (IaS) e Verdi dovranno non solo essere compatti, ma anche presenzialisti: una defezione potrebbe costare cara, così come il voto di qualche ‘libero tiratore’. Sarà, insomma, un confronto all’ultimo voto quello con Plr e Lega-Udc-Ind. Ovvero il fronte deciso a difendere l’emendamento allegato ai preventivi 2018, che ne ufficializza la chiusura (come anticipato da ‘laRegione’ dell’11 dicembre). Ecco che la maggioranza della Gestione dovrà trascinare con sé la maggioranza del Consiglio comunale. A fare da collante, la convinzione che privare il Comune di questa struttura “non...

11.12.2017, 16:022017-12-11 16:02:20
Prisca Colombini @laRegione

La Sfg Chiasso conquista il premio al merito sportivo 2017

Nell’anno del sul 150esimo di fondazione, la Società Ginnastica Chiasso ha conquistato il premio al merito sportivo 2017. La conferenza dei presidenti...

Nell’anno del sul 150esimo di fondazione, la Società Ginnastica Chiasso ha conquistato il premio al merito sportivo 2017. La conferenza dei presidenti delle società sportive di Chiasso ha scelto di premiare il sodalizio “per la sua eccezionale attività sportiva e sociale a favore di Chiasso e della sua gente nel corso di un secolo e mezzo di vita”. Il premio verrà consegnato domenica 7 gennaio al Cinema Teatro di Chiasso, nell’ambito della cerimonia dello scambio degli auguri. Il premio al miglior sportivo, categoria individuale, è stato attribuito a Ilaria Kaeslin, membro della Società Ginnastica Chiasso, “per gli eccellenti risultati ottenuti nel corso del 2017 a livello nazionale e internazionale”. La squadra maschile +45 del Tennis Club Chiasso, campione svizzero Interclub 2017 nella Lna, ha invece conquistato il premio al miglior sportivo nella categoria squadre. La Conferenza ha assegnato 46 menzioni al merito ad atleti appartenenti a 6 società cittadine per i brillanti risultati ottenuti nel corso del 2017 in campo nazionale e internazionale (lista in allegato).

11.12.2017, 11:332017-12-11 11:33:27
@laRegione

Nuovo svincolo A2 di Mendrisio transitabile da mercoledì

Nuovo, importante passo per la riorganizzazione viaria nel comprensorio della Città di Mendrisio. Grazie alla conclusione di diversi lavori curati dalla...

Nuovo, importante passo per la riorganizzazione viaria nel comprensorio della Città di Mendrisio. Grazie alla conclusione di diversi lavori curati dalla Filiale di Bellinzona dell’Ufficio federale delle strade (Ustra), all’apertura di via Penate ristrutturata dal Dipartimento del territori e a diverse opere eseguite dalla Città di Mendrisio, da mercoledì 13 entra in servizio una nuova organizzazione viaria del comparto commerciale e industriale. Verrà pure messa in servizio la nuova uscita autostradale A2 di Mendrisio per chi proviene da nord.

La conclusione dei lavori consentira di alleggerire lo svincolo di Mendrisio dal flusso di traffico parassitario proveniente dalla superstrada SPA 394, dalla zona industriale e dai centri commerciali, dedicandolo unicamente al traffico locale. Lo svincolo dispone infatti di due nuovi collegamenti di strada cantonale, il primo alla via Penate, che diventa l’accesso principale alla zona industriale e al comparto dei centro commerciali di San Martino, dov'è stato realizzato un anello stradale a senso unico che migliora la viabilità; il secondo collegamento verso Genestrerio-Rancate è già in servizio da alcune settimane. Gli allacciamenti da e per l’autostrada avvengono mediante le nuove rotonde dello svincolo. Grazie alla nuova organizzazione viaria del comparto, l’accesso al Borgo da via Zorzi potrà essere sgravato dai transiti. L’A2 e la superstrada 394 sono inoltre collegate da due nuovi raccordi diretti. Sempre a partire da mercoledì, verrà anche messa in servizio la nuova uscita autostradale A2 di Mendrisio per chi proviene da nord.

11.12.2017, 09:042017-12-11 09:04:28
@laRegione

In tutta Mendrisio presto una nuova videosorveglianza

La Città di Mendrisio aggregata sarà presto dotata di una nuova infrastruttura per la videosorveglianza. Lo spiega il Municipio in risposta a un'interpellanza...

La Città di Mendrisio aggregata sarà presto dotata di una nuova infrastruttura per la videosorveglianza. Lo spiega il Municipio in risposta a un'interpellanza dei consiglieri Alessandro Polo, Davide Rossi e Flavio Foletti. Lo scorso ottobre l'Esecutivo ha approvato il concetto d'intervento con ammodernamento dell'attuale sistema di videocamere non ancora sostituite (10 le postazioni nel frattempo aggiornate), estensione del comprensorio sorvegliato (con i quartieri e nuove posizioni strategiche), estensione della rete informatica verso le nuove posizioni richieste e aumento della velocità dell'autostrada informatica. Entro fine 2017, conclude il Municipio, il messaggio con la richiesta di credito sarà sottoposto al Consiglio comunale. La fase di progettazione è nel frattempo già stata avviata per anticipare i tempi; la pubblicazione dei bandi di concorso avverrà nella seconda metà del 2018.

11.12.2017, 06:002017-12-11 06:00:00
Daniela Carugati @laRegione

Centro giovani a Mendrisio, le ragioni dei contrari

Centro giovani a Mendrisio, siamo ormai al pollice verso o pollice alzato. A decidere l’orientamento, lunedì 18 dicembre, toccherà al Consiglio comunale della...

Centro giovani a Mendrisio, siamo ormai al pollice verso o pollice alzato. A decidere l’orientamento, lunedì 18 dicembre, toccherà al Consiglio comunale della città. E l’impressione è quella di respirare, mai come in questa occasione nel capoluogo, una sorta di resa dei conti. Quasi ci si trovasse di fronte a un duello alla ‘mezzogiorno di fuoco’. Salvo poi capire che i duellanti non sono necessariamente (solo) i due fronti politici – i contrari e i favorevoli – che si confrontano sul destino della struttura (vedi a lato). Il dibattito, in realtà, è aperto da tempo. Ma, come detto, tra una settimana si consumerà l’atto finale. E se in un primo momento i contrari parevano prevalere – almeno stando all’aria che tirava in Gestione, come riferito da ‘laRegione’ del 1° dicembre –, oggi non...

9.12.2017, 06:102017-12-09 06:10:00
Stefano Lippmann @laRegione

Negozi, il centro di Chiasso perde (altri) sei pezzi

Dicembre, il mese che porta a Natale, è da sempre contraddistinto dai vari addobbi a tema e dalle lucine che si accendono lungo le vie. Se da una parte un tipo...

Dicembre, il mese che porta a Natale, è da sempre contraddistinto dai vari addobbi a tema e dalle lucine che si accendono lungo le vie. Se da una parte un tipo di illuminazione prende forza, dall’altro ce n’è un altro che si affievolisce. È il caso delle luci delle vetrine dei negozi di Chiasso, segnatamente quelle che si affacciano su Corso San Gottardo e nelle traverse che incrociano con la via. E il ‘conto’ del... buio, è già arrivato a sei. Un negozio di abbigliamento situato in via Volta ha già esposto il cartello di svendita totale causa chiusura. Un altro, più a sud, lo farà a breve. Anche via Bossi, che si inserisce nella centrale piazza Indipendenza, dovrà fare i conti con le saracinesche abbassate, vuoi per chiusura, vuoi per trasferimento dell’attività in altra sede....

8.12.2017, 11:482017-12-08 11:48:09
@laRegione

Incidente a Mendrisio, ferita una donna

Un incidente della circolazione è avvenuto venerdì mattina, attorno alle ore 10.30, in via Giorgio Bernasconi a Mendrisio. Stando alle prime informazioni raccolte una donna...

Un incidente della circolazione è avvenuto venerdì mattina, attorno alle ore 10.30, in via Giorgio Bernasconi a Mendrisio. Stando alle prime informazioni raccolte una donna alla guida di una Hiunday immatricolata in Ticino, che circolava in direzione di Genestrerio, per motivi da stabilire, nell'affrontare una curva ha proseguito dritto andando ad urtare un muretto di cinta posto a lato della strada.

A causa dell'urto la donna è rimasta ferita ed è stata soccorsa dal personale del SAM. Sul posto anche i pompieri di Mendrisio per la pulizia del campo stradale ed il recupero dei liquidi fuoriusciti dal veicolo accidentato. La Polizia Cantonale ha effettuato i rilievi del caso mentre la Comunale ha disciplinato il traffico.

8.12.2017, 09:002017-12-08 09:00:33
@laRegione

Ex contabile del Comune di Breggia a processo: truffa aggravata

Dovrà comparire davanti alle Assise correzionali di Mendrisio l'ex contabile del Comune di Breggia accusato di truffa aggravata poiché commessa per...

Dovrà comparire davanti alle Assise correzionali di Mendrisio l'ex contabile del Comune di Breggia accusato di truffa aggravata poiché commessa per mestiere. Il 63enne, arrestato il 21 settembre scorso e scarcerato ai primi di novembre, aveva ammesso di aver sottratto, a partire dalla fine del 2015, circa 110mila franchi dalle casse comunali. La chiusura dell'inchiesta, come riferito dalla Rsi, è stata comunicata dalla procuratrice pubblica Fiorenza Bergomi, preannunciando il suo rinvio a giudizio.

6.12.2017, 19:472017-12-06 19:47:09
@laRegione

'L'ambizione di Longo? Saldare i conti con la giustizia'

Le sue colpe, Franco Longo, le ha ammesse tutte. Lui l'uomo dei Martino in Svizzera si è anche pentito di ciò che ha fatto. Non di meno, ha tenuto a...

Le sue colpe, Franco Longo, le ha ammesse tutte. Lui l'uomo dei Martino in Svizzera si è anche pentito di ciò che ha fatto. Non di meno, ha tenuto a rimarcare il suo difensore, l'avvocato Luigi Mattei, il suo "non può essere che considerato un sostegno, esterno" agli affari della famiglia. La difesa dell'ex fiduciario, ha rilanciato il legale, ha tentato di mettere in discussione la credibilità del 63enne molisano. Da parte sua, però, l'ex municipale ha sostenuto la tesi di un'assistenza esclusivamente fiscale dei fratelli Martino, quando era di "tutta evidenza", ha replicato, che la necessità del boss, Giulio, era quella di ritrovare il denaro e metterlo al sicuro. Per il suo assistito ha chiesto un'ipotetica pena di al massimo 4 anni.

6.12.2017, 10:122017-12-06 10:12:57
@laRegione

Arrestato un 30enne romeno: aveva rapinato un distributore di Ligornetto a maggio. Fermato lunedì mentre tentava di rientrare in Ticino

È stato arrestato l'uomo che aveva rapinato un distributore in...

È stato arrestato l'uomo che aveva rapinato un distributore in via Cantinetta a Ligornetto, lo scorso 9 maggio. Lo comunicano Ministero pubblico, Polizia cantonale e Guardie di confine, precisando che si tratta di un 30enne cittadino romeno residente in Romania.

Il rapinatore, a viso scoperto ed armato di pistola, era entrato nel negozio ed aveva minacciato una dipendente facendosi consegnare il denaro in cassa. Il 30enne, su cui pendeva un mandato di arresto internazionale del Ministero pubblico, è stato fermato nel corso di un controllo dalle Guardie di confine il lunedì mentre si trovava a bordo di un bus in entrata in Svizzera dal valico di Chiasso Brogeda.

Dopo l'interrogatorio da parte di agenti della Polizia cantonale è stato arrestato. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico capo Nicola Respini.

6.12.2017, 06:102017-12-06 06:10:00
Prisca Colombini @laRegione

Morbio lancia l'appello a Chiasso: 'Condividiamo l'ecocentro'

La strada per la riorganizzazione del servizio rifiuti di Morbio Inferiore è chiara dal 2013. Il Piano di gestione dei rifiuti comunali ha infatti...

La strada per la riorganizzazione del servizio rifiuti di Morbio Inferiore è chiara dal 2013. Il Piano di gestione dei rifiuti comunali ha infatti stabilito che l’obiettivo finale deve essere la creazione di un ecocentro. Dopo l’introduzione del sacco rosso, la situazione continua a essere oggetto di atti comunali legati in particolare a ordine e pulizia dei punti di raccolta dei rifiuti riciclabili. Sui banchi del Municipio arriva ora una mozione – firmata da Renato Rossini (Unità socialista) ed Eric Sciolli (Morbio Verde) – che chiede di avere un ecocentro condiviso con Chiasso, creando quindi una collaborazione tra i due comuni. “La collaborazione con Chiasso – si legge nella mozione – potrebbe essere la soluzione giusta per migliorare il servizio, ottimizzare le risorse (anche...

5.12.2017, 10:552017-12-05 10:55:38
laRegione Ticino

Rancate, il centro migranti non fa il pienone

Nel mese di novembre il centro per migranti di Rancate, che ha una capacità di 150 posti, ha ospitato in media 11 persone. Lo rende noto lo Stato Maggiore Cantonale...

Nel mese di novembre il centro per migranti di Rancate, che ha una capacità di 150 posti, ha ospitato in media 11 persone. Lo rende noto lo Stato Maggiore Cantonale Immigrazione. I dati forniti sono relativi all'occupazione nel mese di novembre. La punta massima di affluenze registrate è stata  di 25 persone, domenica 12 novembre. Sabato 4 novembre non sono addirittura stati registrati pernottamenti ed il Centro è rimasto chiuso. La media del mese di ottobre, a titolo comparativo, è stata di 14 persone.