In vista del voto
16.09.2019 - 19:560

Sogni realizzabili

Sono una persona pragmatica e concreta, nonché un inguaribile sognatore. Vi vorrei presentare alcune proposte che potrebbero essere utili al nostro Paese. Anzitutto auspico che la Svizzera esca al più presto dall’Onu, un organismo che con l’andar del tempo ha perso la sua identità a causa dei molti stati che, non avendo i mezzi per finanziare le spese delle loro delegazioni, sono costretti a vendere i propri voti al miglior offerente: un mercato vero e proprio. Il nostro Paese non ha bisogno di essere presente in un consesso ove vige questa pratica. Il risparmio ricavato potrà essere utilizzato per l’aiuto in caso di calamità naturali da noi e in altre nazioni bisognose. Oltre a ciò, propongo un aumento di 6 mesi per tutti dell’impegno lavorativo per godere del contributo Avs, al fine di garantire le rendite anche alle future generazioni; l’acquisto da parte della Confederazione di Villa Favorita e di tutto il suo complesso, che le permetterebbe di avere a disposizione una bellissima struttura molto sicura per accogliere autorità estere che hanno bisogno di particolare protezione (l’acquisto avrebbe pure un significato di “risarcimento” storico per il lungo tempo in cui il Ticino fu baliaggio dei 12 cantoni d’oltralpe), ed infine, di porre la giusta attenzione al clima, partendo dai piccoli gesti (riciclo, raccolta differenziata dei rifiuti, evitare gli sprechi, utilizzo equilibrato di acqua, elettricità e macchinari a motori).

Potrebbe interessarti anche
Tags
© Regiopress, All rights reserved